NECRONOMICON – Escalation

Pubblicato il 30/08/1988 da
voto
7.5
  • Band: NECRONOMICON
  • Durata: 00:32:55
  • Disponibile dal: 01/06/1988
  • Etichetta:
  • Gama

Spotify:

Apple Music:

La scena teutonica negli anni ’80 può contare, a parte la famosa ‘triade’, su diversi gruppi thrash metal emergenti e particolarmente interessanti. Tra questi va segnalato il nome dei Necronomicon. Nel 1988 il gruppo guidato da Volker “Freddy” Fredrich produce il terzo e miglior album intitolato “Escalation”. Non che fosse di facile reperibilità un gruppo come i Necronomicon in quel periodo qui in Italia, ma anche solo la copertina poteva orientare talvolta qualcuno a tentare la sorte acquistando praticamente al buio gli LP dei gruppi underground stranieri. Chi a suo tempo ha fatto questo azzardo non sarà rimasto deluso dal contenuto di “Escalation”: i Necronomicon, fedeli al loro monicker, non sono di certo un gruppo dal sound ‘solare’ ed anche questo LP, come del resto i primi due album, è assai cupo. Il thrash dei Necronomicon è grezzo, il sound lo è altrettanto, a tratti può ricordare i primi Sodom, ma anche un altro grande gruppo (stavolta statunitense), ovvero i Whiplash dell’esordio “Power And Pain”. Le parti migliori di questo “Escalation” sono soprattutto quelle tirate e per questo motivo l’opener “Death Toll” risulta di gran lunga il pezzo migliore di tutto il disco, si potrebbe dire uno dei migliori testamenti del thrash metal tedesco alle future generazioni! La formazione a soli tre elementi (non c’è più il bassista Lars “Lula” Honeck) sembra aver dato i suoi frutti, i brani rispetto al passato ora sono più incisivi. Il disco cede d’intensità un po’ durante il passere dei minuti del lato B, ma rimane un interessante e godibilissimo esempio di thrash metal tedesco al 100%. Le due successive ristampe ad opera di altre etichette dimostrano come questo sia un lavoro di grande interesse e anche su queste basi la band sembra essersi appoggiata per il ritorno in pista nel 2004 con il discreto (ma nulla più) “Construction Of Evil”. Non avranno fatto la storia del thrash metal tedesco, ma i Necronomicon sono un esempio importante per capire ciò che era il thash durante gli anni del suo massimo splendore.

 

TRACKLIST

  1. Death Toll
  2. Murder Of Profit
  3. …And The Night Will Be Silent
  4. Cold Ages (Darkland III)
  5. Black Frost
  6. Skeletal Remains
  7. Dirty Minds
  8. Mosh The ABC
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.