NERVE – Getting Nervous

Pubblicato il 03/07/2007 da
voto
6.5
  • Band: NERVE
  • Durata: 00:48:49
  • Disponibile dal: //2007
  • Etichetta: Fisheye Records
  • Distributore: Masterpiece

Direttamente dagli ottimi Nadir Studios di Tommy Talamanca, ecco arrivare i liguri Nerve, al loro esordio assoluto con questo “Getting Nervous”. Formatisi sul finire del 2005, i nostri attirano l’attenzione di Tommy al Goa Boa Festival, tanto da spingerlo ad occuparsi della produzione del qui presente album. In effetti i ragazzi, tra le altre influenze, ricordano parecchio i Sadist (e, per chi non lo sapesse, Talamanca è chitarrista e tastierista dei progressive death gods), in virtù di un sound complesso e raramente banale e di una violenza esecutiva che non viene mai meno. A ciò si aggiunge un gusto spiccato per la melodia, soprattutto a livello di chorus, qualche riffone ribassato che va tanto di moda ed un cantato, quello di Fabio, diviso efficacemente tra lo screaming e le clean vocals. Potremo parlare di un curioso miscuglio tra Sadist, Killswitch Engage e Soilwork, ma il tutto racchiuso ancora sotto forma di un diamante grezzo. Infatti le dodici tracce presenti nell’album tendono ad assomigliarsi troppo tra loro e a sovrapporsi nella memoria, castrando un po’ il risultato finale. Certo, i nostri a volte sorprendono, come nella violentissima “Brain Schism”, dove in mezzo a cotanta violenza, il ritornello suonato solo con chitarre acustiche fa letteralmente esplodere la traccia. Discorso a parte merita la conclusiva “Naten E Mire”, tristissima e dolcissima al tempo stesso, fuori dal tempo e da ogni logica commerciale: la traccia infatti è completamente acustica e cantata in albanese da una voce tenorile che dovrebbe essere quella del papà del guitarist Ermal. L’effetto è straniante ma incredibilmente affascinante. “Getting Nervous” quindi, pur essendo ancora piuttosto immaturo, lascia presagire margini di miglioramento pazzeschi, che potrebbero portare i Nerve tra le band più efficaci e creative del movimento, almeno qualitativamente parlando. Buona band, da tenere in considerazione e da supportare.

TRACKLIST

  1. Pure Heart Method
  2. Just A Freak
  3. Brain Schism
  4. 3 Seconds Madness
  5. Unclouded Eyes
  6. Eternal Loop
  7. Addicted To The Grind
  8. The Pill
  9. Confidence
  10. Perpetual Decay
  11. Sliver
  12. Naten E Mire
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.