NEURAXIS – The Thin Line Between

Pubblicato il 19/08/2008 da
voto
6.5
  • Band: NEURAXIS
  • Durata: 00:47:41
  • Disponibile dal: 22/07/2008
  • Etichetta: Prosthetic Records
  • Distributore: Audioglobe

Se con il precedente e bellissimo “Trilateral Progression” i Neuraxis coprivano uno spettro sonoro abbastanza ampio e variegato, con il nuovo “The Thin Line Between” i canadesi sembrano invece concentrarsi su di un death metal tecnico e brutale, come se i Meshuggah suonassero delle cover dei Morbid Angel o dei Suffocation. Questo da un lato è un po’ limitante per i Neuraxis, ma d’altro canto permette ai ragazzi di fare i conti con il proprio passato e cercare di migliorare costantemente. I brani infatti ripartono da dove si era fermato “Truth Beyond…”, ovverosia da un death senza compromessi, a tratti tendente al grind e con la melodia relegata a qualche assolo chitarristico. Nel frattempo però sono passati sei anni e la band è migliorata moltissimo sia sotto il piano compositivo che sotto quello esecutivo. Un brano come l’opener “Darkness Prevails” farà saltare dalla sedia l’ascoltatore, in virtù di un riffing complesso e pesantissimo e di alcune dissonanze chitarristiche da manuale del death. Forse l’unico appunto va fatto al nuovo singer Alex Leblanc, dotato di un growling molto meno espressivo di quello del suo predecessore Ian Campbell. Ovviamente a tratti vengono a galla sonorità già presenti su “Trilateral Progression”, come in “Wicked” o nella title track, dove assoli melodici e riffing svedese si innestano su di una struttura complessa e progessiva. Purtroppo alcune tracce risultano abbastanza ripetitive e stanche, come la groovy “Versus” e la successiva “Deviation Occurs”, oppure l’altra doppietta “Oracle” e “Phoenix”, davvero troppo simili tra loro. Questo ovviamente limita la votazione finale, ma ciò non toglie che i Neuraxis rimangano una delle realtà del Quebec più interessanti e stimolanti in circolazione. Stavolta “solo” bene, non benissimo.

TRACKLIST

  1. Darkness Prevails
  2. Wicked
  3. Versus
  4. Deviation Occurs
  5. The Thin Line Between
  6. Dreaming The End
  7. Standing Despite...
  8. Oracle
  9. Phoenix
  10. The All And The Nothing
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.