NEURAXIS – Trilateral Progression

Pubblicato il 07/02/2006 da
voto
8.0
  • Band: NEURAXIS
  • Durata: 00:35:10
  • Disponibile dal: /11/2005
  • Etichetta: Earache
  • Distributore: Self

Dopo quattro album ufficiali e una decina di anni di onorata attività nella scena, finalmente i Neuraxis sembrano avere trovato la quadratura del cerchio. Ci sono voluti ben quattro anni per attendere il successore di “Truth Beyond…”, album discreto ma piuttosto caotico. Con questo “Trilateral Progression” i canadesi (del Quebec anche loro, come i Cryptopsy, i Kataklysm e centinaia di altre band di altissima qualità) smussano invece gli angoli e ci propongono un album estremo, tecnico, dinamico e soprattutto vario. Sì, perché se la base rimane sempre ed indissolubilmente death, in superficie si agitano spettri grind e brutal da un lato e heavy metal dall’altro. Dietro una padronanza dei rispettivi strumenti che ha dello sbalorditivo, si celano cinque songwriter sopraffini, capaci di affiancare i Misery Index ai Mercyful Fate, i Cryptopsy ai Gardenian, i Nasum agli In Flames, senza mai cadere nella trappola della violenza fine a se stessa oppure delle melodie stucchevoli. Avete capito bene, melodie. Sta qui la novità più grande. Tra una sfuriata ritmica e l’altra infatti, i nostri innestano sul telaio delle canzoni, ad esempio in “Shatter The Wisdom”, delle chitarre soliste che richiamano la Svezia e la scena di Gotheborg in particolare. Tra le influenze più disparate rientra anche il black di “A Curative Struggle”, che parrebbe uscita dalla penna degli Impaled Nazarene. Eccellente sono le prove di Ian Campbell, che si produce in un growling piuttosto efficace e di Robin Milley alla sei corde che spazia a trecentosessanta gradi nell’universo metallico. A volte certi riff o certi arpeggi ricordano atmosfere care ai Mercyful Fate, salvo poi trasformarsi repentinamente in scudisciate velocissime e velenose. Death progressivo, techno-death, chiamatelo come vi pare, fatto sta che questo genere musicale raggiunge qui uno dei suoi apici e lancia, speriamo definitivamente, i Neuraxis là dove pochi hanno saputo arrivare. Nonostante le uscite del settore siano state davvero notevoli negli ultimi dodici mesi, questo “Trilateral Progression”, grazie anche ad una produzione cristallina e ad un artwork particolarmente azzeccato, sbaraglia il campo da qualsiasi avversario. Grandissimi.

TRACKLIST

  1. Introspect
  2. Clarity
  3. Thought Adjuster
  4. Shatter The Wisdom
  5. Monitoring The Mind
  6. A Curative Struggle
  7. Chamber Of Guardians
  8. Caricature
  9. Axioms
  10. The Apex
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.