NIGHT CROWNED – Hädanfärd

Pubblicato il 05/07/2021 da
voto
7.0
  • Band: NIGHT CROWNED
  • Durata: 00:44:45
  • Disponibile dal: 09/07/2021
  • Etichetta:
  • Noble Demon Records

Spotify:

Apple Music:

Non c’è più l’elemento sorpresa per questi navigati musicisti della scena death-black metal svedese, che con la loro esperienza messa al servizio del monicker Night Crowned avevano gettato la maschera sin dall’esordio su lunga distanza intitolato “Impius Viam”, targato 2020. La loro proposta moderna dal sound accattivante accompagnato da un songwriting di notevole livello aveva, infatti, ottenuto l’approvazione di gran parte della critica di settore. Con il nuovo “Hädanfärd” non ci sono giochi di prestigio, ma assistiamo ad un percorso interessante e in potenza intraprendente che la band sembra intenzionata a perseguire oggi e in futuro. Le linee guida tracciate dunque nel primo album sono state mantenute: l’impressione è quella che il gruppo abbia voluto semplicemente affinarle ed impreziosirle con l’introduzione di qualche piccola e timida innovazione. Ciò che tutt’ora affascina del loro stile è il gusto retrò nel voler riproporre quel determinato stile black oriented (a seconda dei casi abbinato ad influenze death metal piuttosto che sinfonico-melodiche) che ancor oggi affascina tutti i fan dei vari Dissection, Naglfar, ma anche Misteltein e Noctes, se non vogliamo tirare in ballo sempre e soltanto le solite band. I Night Crowned, ad ogni modo, hanno l’esperienza per dare un tratto distintivo al proprio sound, che talvolta si traduce persino in un tocco ‘classic’ fatto da assoli di chitarra interessanti. La proposta di questo combo svedese, ammettiamolo, potrà non incontrare i gusti di chi vede nel death-black metal un genere più oscuro ed estremo, ma “Hädanfärd” resta un lavoro ben fatto. Se si volesse pretendere di più da questo gruppo in futuro, difficile dire se la scelta giusta sia quella di rivolgere lo sguardo al passato oppure guardare al futuro ed a qualche sperimentazione in più. Qui i Night Crowned osano davvero poco, giusto un accenno sulla canzone “Rex Tenebrae“, quando l’uso di una voce pulita, unitamente ad un tempo ritmato intervallato da brevi stacchi, per un attimo fanno tornare in mente i geniali Solefald di “Neonism”, ma si tratta solo di un lampo effimero, niente più. Forse il ‘volersi accontentare’ e restare all’interno dei binari potrebbe essere la scelta migliore per i Night Crowned, magari abbandonando un po’ il lato sinfonico per far esaltare maggiormente il songwriting delle chitarre, fattore decisamente più interessante nell’economia della loro musica. Ad ogni modo, due full-length e due bersagli centrati per i Night Crowned, cosa non da poco in questo periodo. L’ennesimo valido gruppo scandinavo.

TRACKLIST

  1. Nattkrönt
  2. Rex Tenebrae
  3. Fjättrad
  4. Ett Gravfäst Öde
  5. Hädanfärd
  6. Gudars Skymning
  7. Människans Förfall
  8. Grått & Ödelangt
  9. Enslingen
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.