NIGHTRAGE – The Venomous

Pubblicato il 15/03/2017 da
voto
6.5
  • Band: NIGHTRAGE
  • Durata: 00:50:12
  • Disponibile dal: 31/03/2017
  • Etichetta: Despotz Records
  • Distributore: Andromeda

Inaffondabili Nightrage. Come Sylvester Stallone con la saga di Rocky, così anche Marios Iliopoulos, affiancato di volta in volta da comprimari più o meno famosi, porta avanti da quasi quindici anni la sua creatura, giunta con alterne fortune al traguardo del settimo disco. Chi scrive, dopo averli seguiti con interesse nei primi tre album, li aveva un po’ persi di vista nella fase centrale della loro carriera, salvo riscoprirli in occasione del precedente “The Puritan”, svolta ‘modernista’ di cui questo nuovo “The Venomous” rappresenta la logica prosecuzione. Tornati a registrare con Terry Nikas, dopo la salutare parentesi con Daniel Bergstrand, Marios e soci hanno comunque mantenuto un taglio più moderno nella produzione, fermo restando il trademark sonoro saldamente ancorato nel Gothenburg Sound più vintage. Non che ci fossero molti dubbi – e tutto sommato va bene così, visto che ormai i padrini del genere hanno tutti virato verso altre sonorità -, ma la buona notizia è che anche a questo giro, pur senza nessuna prestazione in grado di avvicinarsi ai record del mondo, non mancano canzoni dotate del giusto tiro e con hook melodici vincenti, come la classicissima title-track, “In Abhorrence”, “Bemoan” o “From Ashes Into Stone”. Il futuro del metal, così come il passato cui si rifanno, non passa certo da qui, ma i nostalgici del Gothenburg sound che fu avranno comunque di che divertirsi con “The Venomous”, un album semplicemente onesto così come i suoi autori.

TRACKLIST

  1. The Venomous
  2. Metamorphosis/Day Of Wrath
  3. In Abhorrence
  4. Affliction
  5. Catharsis
  6. Bemoan
  7. The Blood
  8. From Ashes Into Stone
  9. Trail Of Ghosts
  10. Disturbia
  11. Desolation And Dismay
  12. Denial Of The Soul (Instrumental)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.