NIKKI PUPPET – Puppet On A String

Pubblicato il 02/12/2005 da
voto
6.5
  • Band: NIKKI PUPPET
  • Durata: 00:33:08
  • Disponibile dal: 7/11/2005
  • Etichetta: Wacken Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Debutto col botto, quello dei tedeschi Nikki Puppet, con questo “Puppet On A String”, edito dalla (anch’essa tedesca) Armageddon Music. La proposta dei quattro pazzi tedeschi (due donne e due uomini) è un pregevole hard rock melodico, imperniato anima e corpo nelle sonorità anni ’80, sia in campo rock che anche in campo metal (nessuno toglierà dalla testa del sottoscritto la convinzione che l’opener “Puppet On A String” suoni terribilmente Crimson Glory). La regina della scena è la simpatica cantante Nicky Gronewold, un vero portento! Energica, creativa ed espressiva, rende tutti i pezzi una sorpresa. Niente tecnica (o quasi) ma tanta passione per la brava Nicky, accompagnata a dovere da una precisa sezione ritmica e da un bravo chitarrista, dal nome francamente impronunciabile. Le gerarchie nella band sono ben definite, e tale rigidità sembra trasparire anche dal mixaggio, dove la voce suona a volte davvero troppo alta, a coprire in maniera preoccupante la band di supporto (“Syncronized” docet). L’album scorre bene dall’inizio alla fine, tra ritornelli azzeccati e ficcanti (la title-track, “Ignorance” ed “Enjoy”) e momenti meno felici (la confusionaria “Another World”) su tutte, e ci consegna il primo lavoro di una band affiatata,capace di coinvolgere e di stupire, pur giocando su un terreno di gioco che tutti noi ormai conosciamo come le nostre tasche. Un ascolto consigliato ai fan del rock melodico, e vedrete che non passeranno inosservati.

TRACKLIST

  1. Puppet On A String
  2. Sirens
  3. Syncronized
  4. I Feel Unreal
  5. Grumpy Face
  6. Another World
  7. Ignorance
  8. Enjoy
  9. Stand Here This Way
  10. Insignificant
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.