NODE – Propheta

Pubblicato il 10/12/2018 da
voto
6.5
  • Band: NODE
  • Durata: 00:31:39
  • Disponibile dal: 13/11/2018
  • Etichetta:
  • Distributore:

I Node dopo il buon “Cowards Empire” del 2016 tornano sulla scena con un EP contenente un inedito, i momenti salienti di un recente live al Centrale Rock Pub di Erba ed una nuova registrazione di “Jerry Mander”, brano tratto da “Sweatshops” del 2002 – già riuscito all’epoca e che anche oggi con nuovi interpreti non perde smalto. Torniamo prima all’inedito: due gruppi storici del metal tricolore come i Node e gli IN.SI.DIA s’incontrano per dare vita ad un brano intitolato “La Tua Vita Che Sfugge”, caratterizzato da una carica thrash-death che non lascia scampo a e invita ad un headbanging furioso. Il pezzo ricalca lo stile IN.SI.DIA alla perfezione nelle strofe e lascia ai latrati di Cn Sid i ritornelli, il tutto rimpinguato da un buona e tellurica sezione strumentale. Questo pezzo dimostra come la vecchia guardia sia ancora in grado di affilare le proprie lame e non si può che esserne contenti. Vedremo più avanti quello che Gary D’Eramo e soci hanno in serbo per il futuro. Arriviamo poi ai brani, egregiamente registrati, nella calorosa cornice del Centrale. Qui sentiamo cinque estratti dalla performance che dimostrano tutta l’energia e l’attitudine che i Nostri sprigionano durante i loro show. La scelta ricade su brani recenti e salta all’orecchio l’ottima esecuzione di “Lamb”, brano tratto dal sopracitato lavoro del 2016. C’è spazio anche per qualcosa di più datato, come “Watcher Of A Failed Generation” del 2006, ma niente di più. Non c’è molto altro da aggiungere su questo “Propheta”, se non che per ora dobbiamo accontentarci di poco. Tuttavia, come si suol dire: piuttosto che niente, meglio piuttosto.

TRACKLIST

  1. La Tua Vita che Sfugge ( Feat. Insidia)
  2. As God Kills (live)
  3. Death Redeems ( Live)
  4. Watcher Of A Failed Generation ( Live)
  5. No Reason ( Live)
  6. Lambs ( Live)
  7. Jerry Mander ( reissue 2016)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.