NOISE POLLUTION – Unreal

Pubblicato il 11/12/2016 da
voto
7.0
  • Band: NOISE POLLUTION
  • Durata: 00:37:30
  • Disponibile dal: 10/14/2016
  • Etichetta: Scarlet Records
  • Distributore: Audioglobe

A cinque anni di distanza dall’esordio omonimo, tornano i Noise Pollution sotto l’egida della nostrana Scarlet, sempre più intenta, per fare un paragone calcistico di stretta attualità sul lato rossonero del Naviglio, ad una politica autarchica, portando alla ribalta i migliori talenti nazionali. Non che il quintetto bolognese si possa ancora definire un prodotto del vivaio, essendo in attività da ormai parecchi anni e potendo vantare un’attività live di spalla a grossi nomi internazionali, ma di sicuro “Unreal” ci consegna una band in palla, capace di proporre un hard-rock / alt-metal di stampo americano senza però scadere nella tipica ripetizione di clichè che, peraltro, non fanno parte del nostro DNA. Se da un punto di vista musicale, come peraltro citato nella bio, i termini di paragone più immediati sono band come Five Finger Death Punch, Black Stone Cherry o Shinedown, pur senza il carico di retorica e tamarraggine mediatica soprattutto dei primi, dall’altro a rendere immediatamente distinguibili i nostri è la timbrica del singer Ame, decisamente più avvolgente e ‘calda’ rispetto alla media del genere, creando un interessante contrasto con le ritmiche martellanti e stemperando il muro di groove innalzato dai quattro strumentisti. Ad onor del vero, in alcuni frangenti più tirati (“MAD”, “God Of Sadness”) non ci sarebbe dispiaciuto sentire linee vocali più ‘muscolari’, ma l’energia arriva comunque anche grazie ad un uso intelligente dei cori (“Hole Inside Me”), garantendo per tutta la tracklist una buona forza d’urto, almeno fino alla chiusura ffidata alla più ovattata “Full Of Dreams”. Se amante il groove americano con un gusto melodico più raffinato, munitevi di cuffie e mascherina e date una chance all’inquinamento sonoro.

TRACKLIST

  1. Breaking down
  2. MAD
  3. Gone forever
  4. Shame
  5. Unreal
  6. God of sadness
  7. Hole inside me
  8. Two faced
  9. We can’t forget
  10. Full of dream
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.