NOISEM – Blossoming Decay

Pubblicato il 09/06/2015 da
voto
7.5
  • Band: NOISEM
  • Durata: 00:24:10
  • Disponibile dal: 06/06/2015
  • Etichetta: A389 Recordings
  • Distributore:

La lineup dei Noisem può contare su due coppie di fratelli, i Carnes e i Phillips, che non superano i vent’anni di età. Per alcuni tanto basterebbe come elemento per distinguerli dalla massa e per definirli “prodigi”. In verità, il debutto “Agony Defined”, pur onesto nella forma e negli intenti, non aveva smosso un particolare polverone all’epoca della sua uscita, ma con questo nuovo “Blossoming Decay” le cose sembrano destinate a cambiare, almeno un po’. La predominanza di teenager nella formazione potrebbe far pensare a band recenti o alla moda come fonti ispiratrici dei Nostri, ma la realtà è ben diversa: chi conosce il background e la storia dei Noisem sa già che questi ragazzi(ni) statunitensi provengono da famiglie di “metallari” e che la loro infanzia ha avuto come colonna sonora il meglio del thrash metal. Di conseguenza, in questo caso le influenze sono tutt’altro che attuali: proprio come era accaduto sul debut, è udibile infatti una passione viscerale per gli Slayer (soprattutto nel riffing di chitarra) che in questa occasione viene però abbinata a tendenze proto-grind nelle ritmiche, le quali spesse volte vanno a scomodare paragoni con Repulsion e primi Napalm Death. Ad attacchi memori di “Hell Awaits” si vanno dunque ad aggiungere mano a mano crescendo di batteria e dinamiche hardcore-grind che sfociano in travolgenti ondate di cattiveria su cui il frontman Tyler Carnes dà di frequente l’idea di perdere completamente la testa. Il disco si muove rapido, ma sempre avvolto da una certa cupezza: le scelte di produzione, del resto, rimandano a soluzioni care a gruppi ibridi oggi molto in voga come Trap Them e All Pigs Must Die – maestri nell’allestire atmosfere caustiche perfettamente in bilico tra mondi metal e hardcore – mentre una “Cascade of Scars” fa persino intravedere tentazioni doom che potrebbero gettare le basi per una futura evoluzione in una chiave ancora più apocalittica. Tralasciando i dati anagrafici, il secondo album dei Noisem si dimostra quindi un’opera degna di nota: se il debutto per certi versi appariva un po’ avventato, con “Blossoming Decay” i ragazzi hanno sfornato un album conciso, ispirato e pregno di talento tangibile e senza trucchi; un mix di spirito giovanile e maturità che lascia ben sperare.

TRACKLIST

  1. Trail Of Perturbation
  2. Burning
  3. 1132
  4. Replant And Repress
  5. Hostile End - Hollow Life
  6. Cascade Of Scars
  7. Another Night Sleeping In The Cold
  8. Graining Enamel
  9. Blossoming Of The Web
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.