NONEXIST – Like The Fearless Hunter

Pubblicato il 25/08/2020 da
voto
6.5
  • Band: NONEXIST
  • Durata: 00:49:24
  • Disponibile dal: 28/08/2020
  • Etichetta: Mighty Music
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Di recente promosso a membro ufficiale dei Dark Tranquillity, dopo averli seguiti in tour a lungo come turnista alla chitarra, Johan Reinholdz riesuma ancora una volta il suo progetto Nonexist, tornando a raccontarsi con un disco nuovo di zecca un paio d’anni dopo l’EP “In Praise of Death”. Arrembanti brani death-thrash tratteggiano una tracklist che prova a riportare in auge certe sonorità svedesi di una ventina di anni fa: un sound in vero caro al gruppo sin dai suoi esordi, qui riproposto con sporadiche aperture ad altezzosi mood di stampo progressive. Del resto, Reinholdz è notoriamente un virtuoso della sei corde e le sue esperienze nei prog metaller Andromeda ne sono una chiaro testimonianza. Le tracce di “Like The Fearless Hunter”, nello specifico, pare vogliano rappresentare un tratto d’unione tra il passato e il presente del musicista scandinavo, lumeggiandone le radici e ogni tipo di influenza: il risultato è un lavoro piuttosto variegato, con la chitarra ora intenta a sparare riff velenosi, ora modulata su timbri di liquida armonia da cui emerge la suddetta vena da guitar hero. Il fulcro dell’opera è tuttavia rappresentato da una manciata di episodi che tentando di rinverdire quel concetto di death-thrash affilato e melodico caro agli ormai vetusti Arch Enemy dei primi album e agli stessi Nonexist del debut. A contorno di questo materiale, qualche parentesi strumentale più ampollosa e, andando nella direzione opposta, un paio di sfoghi in territori maggiormente scarni e spigolosi, dagli esiti non così distanti da certi The Crown. L’assortimento di toni e atmosfere, qua e là un po’ brusco nello svolgimento, viene talvolta sottolineato ulteriormente dagli interventi al microfono di alcuni ospiti: su “Dark Satanic Mills”, ad esempio, troviamo Rogga Petersson dei Merciless, mentre “A Meditation Upon Death” ci presenta un Mikael Stanne (Dark Tranquillity) alle prese con delle trame decisamente arrabbiate per i suoi standard recenti. Sebbene alcuni pezzi risultino meno compiuti di altri, cosa che porta subito a pensare che una maggiore stringatezza avrebbe giovato al disco, “Like The Fearless Hunter” riesce a lambire una certa brillantezza d’insieme, rimettendoci al cospetto di un veterano che, con impegno e discreta ispirazione, cerca di rispolverare uno stile ormai giudicato un po’ démodé. Quarantanove minuti sono tantini, ma chi ha ancora la testa a “Black Earth” o a “Deus Deceptor” (ancora oggi il lavoro migliore del progetto) potrebbe sorridere davanti a canzoni come “Reduced to Ash”.

TRACKLIST

  1. Strictly Sadistic Intent
  2. Together We Shall Burn
  3. Dark Satanic Mills
  4. Emerging from a World Below
  5. Litany of Poison
  6. Fear Corrodes the Soul
  7. A Meditation upon Death
  8. Bloody Carnal Sorcery
  9. Dead Black Embrace
  10. Scent
  11. Cancerous Disembodiment
  12. Reduced to Ash
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.