NONEXIST – Throne Of Scars

Pubblicato il 26/10/2015 da
voto
5.5
  • Band: NONEXIST
  • Durata: 00:43:03
  • Disponibile dal:
  • Etichetta: Mighty Music
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

I Nonexist sono il gruppo dell’ex Arch Enemy, ex Carnage, ex Devourment ecc. Johan Liiva che, assieme a Johan Reinholdz (Andromeda, Skyfire e altri) di tanto in tanto decide di dare libero sfogo alle rispettive menti creative e scrivere ciò che gli passa per la testa e suonarlo in questo progetto musicale. Talvolta (in passato) il risultato finale è risultato anche gradevole, d’altra parte parliamo di due musicisti esperti e navigati, che certamente conoscono piuttosto bene i rudimenti dello strumento. Ma oggi, per la verità, parrebbero aver smarrito la retta via e ciò che ne viene fuori è un gran pasticcio di contaminazioni assemblate un po’ alla meno peggio e date in pasto alle masse. L’impressione è che il progetto Nonexist sia per questi due personaggi più un divertissement che un vero e proprio progetto stabile o con il quale vogliano fare qualcosa di credibile. La proposta che i Nostri ci propongono è un meltin-pot di generi, spesso anche in forte attrito tra di loro. Fondamentalmente parliamo di un death/thrash metal, costantemente in bilico tra l’attuale e l’old school. Troviamo dei riff di stampo tipicamente swedish death metal (alla Dismember, Carnage, tanto per intenderci) riusciti anche piuttosto bene – e ci mancherebbe, viene da dire, Liiva suonava nei Carnage, non proprio gli ultimi arrivati – messi a confronto con altri di matrice groove thrash in maniera davvero troppo artificiosa, troppo improvvisa e senza un apparente filo logico. Poi abbiamo un impianto sonoro sorretto da una drum machine decisamente troppo sintetizzata e artificiosa, insieme ad un tappeto di tastiere e suoni industrial che risultano essere davvero troppo slegati a tutto il resto. Nonostante i tanti e ripetuti ascolti, per cercare di sciogliere il bandolo della matassa, non siamo riusciti a trovare un filo conduttire alle composizioni, forse perché proprio basate sull’illogicità delle stesse: brani composti per divertirsi e dimostrare che alla fine le cose più diverse tra di loro possono anche coesistere. Ok, concettualmente può anche essere vero, però poi alla fine la musica deve anche piacere, e risultare sensata e non solo un’accozzaglia di idee-spot, magari anche buone, ma buttate a casaccio in un contesto estraneo. Se siete amanti delle sonorità istrioniche potete fare un tentativo, per quanto ci riguarda il risultato finale non riesce nemmeno a raggiungere la sufficienza.

TRACKLIST

  1. Pyroclastic Cluster Torment
  2. A Promise Unfullfilled
  3. The New Flesh
  4. Throne Of Scars
  5. Before The Storm Takes Me
  6. Rodents Of War
  7. Cathedrals Beyond
  8. Enter Eternal Night
  9. The Anatomy of Insanity
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.