OCCULSED – Crepitation Of Phlegethon

Pubblicato il 11/09/2021 da
voto
6.5
  • Band: OCCULSED
  • Durata: 00:33:27
  • Disponibile dal: 17/09/2021
  • Etichetta:
  • Everlasting Spew Records

Spotify:

Apple Music:

Si alza sempre una fitta nebbia attorno alle origini dei vari progetti di Justin Stubbs, prolifico musicista statunitense già principale responsabile di death metal band ormai piuttosto note come Encoffination e Father Befouled. Il musicista originario della Georgia è tuttavia coinvolto in diverse altre realtà, molte delle quali di recentissima formazione; fra queste, ecco spuntare gli Occulsed, terzetto di recente messo sotto contratto dalla nostrana Everlasting Spew Records che ora esordisce sulla lunga distanza con questo “Crepitation of Phlegeton”.
È nota la passione di Stubbs per il classico stile cavernoso degli Incantation e il debut album degli Occulsed non fa altro che sottolineare il suo amore per questi padrini del death metal made in USA. Se un nome come i Father Befouled ha di recente offerto una versione più raffinata di tale tributo, spingendosi a volte anche su territori death-doom vicini ai primissimi Paradise Lost, con questo nuovo progetto le sonorità si mantengono su coordinate più ordinarie, nonostante pezzi come “Peryphlegethonic Mindflaying” o “The Soul’s Admonishment” non manchino di offrire gradite digressioni atmosferiche. Nel complesso, tuttavia, “Crepitation…” fa dell’essenzialità il suo accurato trademark compositivo, puntando su canzoni claustrofobiche e dalla durata contenuta, ruvide nei riff e nello sviluppo, risultando simili per indole alle produzioni di altre realtà affini come Blaspherian o Ignivomous.
A conti fatti, gli episodi più memorabili si confermano tuttavia quelli più lunghi e strutturati, le cui aperture più solenni fanno intravedere le grandi potenzialità degli interpreti. Per il resto, ci troviamo al cospetto di un album strettamente indirizzato verso i fan degli Incantation e dei primi Father Befouled, in cui il gruppo dimostra ovviamente di avere una enorme conoscenza del genere di partenza, ma non il desiderio di cambiare ed uscire dai soliti binari che ripercorre regolarmente. Evidentemente, sia gli Encoffination che gli stessi Father Befouled sono i progetti con cui Stubbs ha intenzione di provare a variare maggiormente la propria formula, mentre agli Occulsed spetta il compito di manifestare il massimo attaccamento alla scuola di John McEntee, con composizioni che sono di frequente l’eco di se stesse.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Unction Of Muliebrous Broth
  3. Peryphlegethonic Mindflaying
  4. Thou Butcherer Of Human Folly
  5. Lurid Placeless Echoes
  6. Between Engorged Realities
  7. Concupiscence Of Frenzied Humors
  8. Tendon Pandentum
  9. Death Of Ratiocination
  10. The Soul's Admonishment
  11. The Glory Of Woe
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.