OCTOBER FILE – Holy Armour From The Jaws Of God

Pubblicato il 27/11/2007 da
voto
6.5
  • Band: OCTOBER FILE
  • Durata: 00:55:19
  • Disponibile dal: 20/11/2007
  • Etichetta: Candlelight
  • Distributore: Audioglobe

Gli October File, oxfordiani al secondo disco, si infilano prevedibilmente nelle schematiche coordinate di Ministry, Prong e Killing Joke, annunciati dalla chiaccherata apparizione di Jaz Coleman in una delle canzoni di “Holy Armour From the Jaws Of God”. Semplice pensare a furia apocalittica, strutture industriali (senza protesi elettroniche in questo caso), heavy, ripetitive. Un vero e proprio assalto sonoro perpetuato attraverso riff ripetuti all’eccesso, dark, disturbanti, diretti ma sempre e comunque subordinati al messaggio, impegnato a denunciare e far riflettere su cambiamenti climatici, guerra, corruzione e religione. Un’opera pesante in tutti i sensi insomma, che può sembrare un poco pretenziosa dato il fervore politico. Per staccarsi dai modelli sopracitati la formazione di Ben Hollyer dà risalto al suo animo hardcore, restando feroce e insistente in proiettili come “High Octane Climate Changer”, ” Religion?” e ” Sun That Never Sets”, appesantendo ulteriormente un disco di per sé poco digeribile. Per candidarsi spontaneamente all’eredità dei dimissionari Ministry ci vuole di più… ma partire con la giusta attitudine è già buona cosa.

TRACKLIST

  1. Hallowed Be Thy Army
  2. A Munitions Crusade
  3. My Magnificent Circus
  4. Friendly Fire
  5. High Octane Climate Changer
  6. Another Day
  7. Blood And Sweat
  8. So Poor
  9. Religion?
  10. The Sun Never Sets
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.