OF FEATHER AND BONE – Bestial Hymns of Perversion

Pubblicato il 07/03/2018 da
voto
7.0
  • Band: OF FEATHER AND BONE
  • Durata: 00:32:18
  • Disponibile dal: 09/03/2018
  • Etichetta: Profound Lore
  • Distributore: Audioglobe

Quante giovani formazioni fieramente old school death provenienti dagli USA avremo ascoltato negli ultimi anni? Nonostante la Scandinavia tenga sempre duro, il baricentro per questo filone sembra essersi ormai spostato nel cosiddetto Nuovo Continente, come dimostrano le tonnellate di uscite ad opera di band statunitensi targate Profound Lore, Dark Descent, Hells Headbangers e via dicendo. Proprio per Profound Lore Records esce ora questo “Bestial Hymns of Perversion”, seconda fatica sulla lunga distanza degli Of Feather and Bone, terzetto del Colorado in verità partito come gruppo hardcore/grind e poi notevolmente appesantitosi negli ultimi anni, tanto da svoltare del tutto verso il death metal con questa nuova prova. La giovane band evoca ora intorno a sè un immaginario fatto di blasfemia e oscurità che inevitabilmente rimanda alla tradizione Incantation e a realtà un poco più recenti come Funebrarum e Dead Congregation. Insomma, dopo essersi espressi per alcuni anni tramite sonorità caustiche e rapidissime di matrice Weekend Nachos, Dead In The Dirt, Nails o Insect Warfare, i ragazzi sono passati al cosiddetto lato oscuro della forza, imbastendo un death metal cupissimo radicato negli anni Novanta, con arrangiamenti opprimenti e proverbiali accenni doom. Certo, a livello stilistico, nulla di nuovo sotto questo pallido sole; quel che la band di Denver aggiunge di personale è il suo carattere sfrontato e una forte vitalità, probabilmente ancora frutto dell’esperienza maturata su formule più dinamiche agli esordi. Questa verve e la rotondità di certi riff, che nonostante la resa sonora paludosa riescono presto ad imprimersi nella mente dell’ascoltatore, rendono “Bestial…” un disco ordinato nelle strutture, relativamente catchy e, in sostanza, di gradevole ascolto. Anche la durata non troppo impegnativa – poco più di mezzora – si rivela un punto di forza, visto che lascia l’ascoltatore ancora fresco e interessato al termine della fruizione. In sintesi, cimentarsi in questo tipo di death metal poteva risultare un grosso azzardo per gli Of Feather and Bone, ma i ragazzi hanno evidentemente ben valutato le loro mosse e questa prima uscita sotto nuove vesti potrebbe effettivamente aprire una fortunata seconda parte di carriera. Li terremo d’occhio.

TRACKLIST

  1. Repulsive Obscurity
  2. Resounding From The Depths
  3. Lust For Torment
  4. Mockery Of The Ascension
  5. Hymn Of Perversion
  6. Pious Abnormality
  7. Throne Of The Serpent
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.