OLD MAN’S CELLAR – Damaged Pearls

Pubblicato il 13/03/2014 da
voto
7.0
  • Band: OLD MAN'S CELLAR
  • Durata: 00:53:32
  • Disponibile dal: 04/01/2014
  • Etichetta: Valery Records
  • Distributore:

Gli Old Man’s Cellar sono una band italianissima che nasce a Modena nel 2009 dall’incontro del chitarrista Federico Veratti con il cantante Ricky DC; la band, completata dall’arrivo del batterista Andrea Fedrezzoni, del bassista Angelo Scollo e di Max Boni alle tastiere, rilascia subito nel 2009 un EP, “Wine & Swine”, a dimostrazione del proprio stile, e registra in proprio questo debut album, Damaged Pearls, nel 2011, in attesa di trovare una label interessata alla musica del gruppo. Solamente oggi, a oltre due anni di distanza, “Damaged Pearls” viene rilasciato per l’intervento propizio della Valery Records. La musica degli Old Man’s Cellar? Presto detto, AOR hardrockeggiante davvero di ottima fattura, che basa le proprie fondamenta su band classicissime quali Toto, TNT, Danger Danger, Signal, e molte altre, prendendo un poco da tutte quante. Molti i punti di forza di questo disco: splendide canzoni, ottimamente scritte con gusto e capacità e grandiosamente suonate da una band davvero in forma, quindi un grandissimo cantante, vera sorpresa, dotato di un tono e di una potenza che farebbero impallidire più di un cantante power metal, e, non ultimo, il guitar working di un chitarrista davvero dotato di classe come Veratti. Dodici brani che, a livello di songwriting, trasudano eleganza e maestria, pur non rivelandosi particolarmente ostiche in fase di assimilazione, e prodotte in maniera davvero degna. Per gli amanti dell’AOR un disco da scoprire a tutti i costi.

TRACKLIST

  1. Damaged Pearls
  2. Amber Lights
  3. Hyperlove
  4. Don’t Care What’s Next
  5. The Years We Challenge
  6. Rain Talk
  7. Is This The Highest Wave?
  8. Knees On The Straw
  9. Soul Exercise
  10. Still At Heart
  11. Summer Of The White Tiger
  12. Undress Me Fast
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.