OMEGA – Eve

Pubblicato il 15/11/2017 da
voto
6.0
  • Band: OMEGA
  • Durata: 00:57:13
  • Disponibile dal: 1/10/17
  • Etichetta: Dusktone
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

Ci sono poche informazioni in merito alla band riminese, a parte il fatto che tutti i componenti sono già attivi in altre formazioni legate al metal estremo (la line-up è infatti composta per tre quarti da membri dei Deadly Carnage). Il progetto inizia a prendere forma già nel 2012, anche se “Eve” è la prima uscita targata Omega. Si tratta di un concept che trae spunto dal manoscritto Voynich (un codice illustrato presumibilmente risalente agli inizi del XV secolo, il cui contenuto resta a tutt’oggi ignoto in quanto redatto seguendo un sistema di scrittura sconosciuto. Solamente le illustrazioni permettono di ipotizzarne quantomeno gli ambiti di riferimento, che sembrano legati tra gli altri a botanica e astrologia). La fascinazione legata alle possibili implicazioni magiche o addirittura aliene è dunque alla base di queste queste quattro tracce, nelle quali il black metal si contamina di parzialmente di doom per aprirsi all’ambient. L’opener “Arboreis” ci mostra subito il carattere ‘cosmico’ e il feeling freddo e astrale cui aspira l’intero lavoro, ma evidenzia  un missaggio impastato, che non permette ai singoli strumenti di emergere appieno e lascia la voce in secondo piano. Potrebbe essere una scelta volta ad accentuare il senso di ‘ultraterreno’, ma il risultato rischia di essere caotico e rendere poco agile l’ascolto. “Mater” è il brano più cadenzato, nel quale una pesantezza doom è parzialmente controbilanciata da momenti acustici. Nel complesso le quattro tracce che compongono il lavoro sono stilisticamente coese ma soffrono di qualche ingenuità e di un’eccessiva prolissità (non si scende mai sotto i dodici minuti). L’impressione è che il passo sia un po’ più lungo della gamba e che ci sia ancora molto da lavorare a livello compositivo, anche se chi è avvezzo a questo modo di intendere il metal estremo può ricavarne spunti piacevoli.

TRACKLIST

  1. Arboreis
  2. Sidera
  3. Mater
  4. Laudanum
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.