OVERBLOOD – Infected Society

Pubblicato il 01/07/2007 da
voto
7.0
  • Band: OVERBLOOD
  • Durata: 00:07:47
  • Disponibile dal: /07/2007
  • Etichetta:
  • Distributore:

E’ tanta la sorpresa di fronte a questo “Infected Society”, nuovo mini-CD dei nostrani Overblood (diretto in realtà solo agli addetti stampa, per gustare un ‘assaggio’ della loro direzione musicale futura) che ci mostra una band davvero completamente diversa rispetto a quella che avevamo lasciato – ed un poco rimproverato – qualche anno fa col precedente “Our Blood”. Il modernismo figlio dei Pantera di quel disco è totalmente sparito, e al suo posto troviamo un thrash-death metal pesante, diretto, di matrice per lo più svedese, senza che vengano dimenticate le melodie della vecchia scuola (per inteso, scordatevi le canzoncine ‘melodic’ a là Soilwork o In Flames). E se possiamo prendere nota delle maggiori influenze scandinave nella titletrack e delle sonorità più in linea con l’old-school nella successiva “Too Late To Come Back” (un titolo che pare tutto un programma!), prendiamo immediatamente nota di quanto altro ci salta all’occhio: ovverossia la produzione, davvero migliorata, così come l’affinata bravura dei ragazzi sui propri strumenti, e la qualità dei pezzi che, seppur sia presto dirlo (due pezzi sono sicuramente pochi per giudicare, considerando anche il tempo necessario per farli venire alla luce…), è finalmente all’altezza. Sospendendo un poco il giudizio per quanto riguarda l’enigmaticità del fatto che la band che si sia presentata dopo vari anni con una quantità molto ridotta di materiale, ci sentiamo però di promuovere il nuovo corso degli Overblood, consigliando agli appassionati delle sonorità sopracitate di segnare questo nome nel proprio taccuino, e riservandoci per il giudizio definitivo ad un prossimo – si spera – più pomposo lavoro.

TRACKLIST

  1. Infected Society
  2. Too Late To Come Back
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.