PAGANIZER – Carnage Junkie

Pubblicato il 21/11/2008 da
voto
6.5
  • Band: PAGANIZER
  • Durata: 00:50:21
  • Disponibile dal: 10/11/2008
  • Etichetta: VIC Records
  • Distributore:

Tra 1988 e 1991, tra Nihilist/Entombed, Dismember, Grave e Carnage. La ricetta dei Paganizer, come al solito, sta tutta qui. Gli ingredienti di base sono ben conosciuti, nessuna spezia insolita, tuttavia l’amalgama ha un buon sapore: da un lato chitarre abrasive che sembrano essere state sfornate dai migliori Sunlight Studios, dall’altro uno dei migliori growling dell’attuale scena svedese, cortesia di quel Roger “Rogga” Johansson che, tra le sue band principali e “ospitate” in vari dischi di Edge Of Sanity, Deranged, Nasum e Demiurg, è ormai diventato uno dei punti di riferimento per ogni death metaller legato a sonorità old school di matrice europea. Come per ogni ennesimo full-length di una formazione che non ha mai modificato di una virgola il proprio approccio al songwriting nel corso degli anni, “Carnage Junkie” ha i suoi alti e bassi, qualche brano veramente convincente, qualche altro fin troppo trasandato, la maggior parte su un livello medio/discreto. Insomma, proprio niente di nuovo sotto il sole. Ma se della gloriosa scena di Stoccolma e della sua ancora folta schiera di seguaci non ne avete mai abbastanza e se cercate qualcosa di più estremo, ruvido e viscerale delle ultime prove degli Entombed, i cari vecchi Paganizer faranno come sempre al caso vostro. Headbanging assicurato.

TRACKLIST

  1. Death plain and simple
  2. Among the unknowing dead
  3. Alone in the morgue
  4. Blunt blade surgery
  5. Just here rotting
  6. Grinded and exiled
  7. Heal not your wounds
  8. Carnage junkie
  9. Sweet decay
  10. Mummified alive
  11. The rope tightens
  12. The cadaverous
  13. Massdeath maniac (bonus)
  14. Born to be buried alive (bonus)
  15. The morbidly obscene (bonus)
  16. Army of maggots (bonus)
  17. The festering of sores (bonus)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.