PAGANIZER – No Divine Rapture

Pubblicato il 12/08/2004 da
voto
7.0
  • Band: PAGANIZER
  • Durata: 00:36:38
  • Disponibile dal: 15/07/2004
  • Etichetta: Xtreem Music
  • Distributore:

Nell’anno in cui Dismember, Unleashed e Grave hanno fatto o faranno il loro ritorno sulle scene, non poteva proprio mancare un nuovo album da parte di alcuni dei loro più fedeli e validi adepti: gli svedesi Paganizer. A poco più di un anno di distanza dal precedente “Murder Death Kill”, Rogga Johansson e soci tornano alla carica con questo “No Divine Rapture”, ennesimo concentrato di puro death metal svedese old school del tutto devoto al sound delle band appena citate. Archiviata la poco convincente parentesi Ribspreader, Johansson torna qui a dimostrarsi un bravo songwriter, dando alla luce nove brani ispirati e convincenti, forse non tanto quanto quelli contenuti nel precedente disco ma comunque assai validi e privi di punti deboli. La title track, “Brutally Torn Sanity” e “The Plague That Hunts” si fanno segnalare come i brani migliori ma l’intero “No Divine Rapture” risulta un album gradevolissimo, tirato ma mai noioso, scorrevole, ben suonato… assolutamente adatto a chi stravede per il vecchio death metal svedese! La produzione poi questa volta è davvero sopra le righe: il binomio Mieszko Talarzcyk/Dan Swano qui si è proprio superato e ha conferito al platter un sound nitido e potentissimo, mettendo chiaramente in risalto le chitarre, delle vere motoseghe! I Paganizer continuano dunque a dimostrarsi band poco originale ma affiatata e dalle buonissime capacità compositive. La loro base di fan difficilmente si allargherà con questo “No Divine Rapture” ma noi non possiamo fare altro che segnalarvi questo ennesimo gioiellino di death metal incontaminato!

TRACKLIST

  1. No Divine Rapture
  2. On Your Knees
  3. Nailed Forever
  4. Brutally Torn Sanity
  5. Devour Digest Defecate
  6. Abscess In Black
  7. The Plague That Hunts
  8. Way Of The Rotting
  9. Ingen Utväg
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.