PANZER – Send Them All To Hell

Pubblicato il 25/11/2014 da
voto
6.0
  • Band: PANZER
  • Durata: 00:49:38
  • Disponibile dal: 28/11/2014
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Warner Bros

I Panzer sono la nuova band che vede assieme tre ben noti nomi della scena teutonica: il bassista e cantante Schmier dei Destruction, il chitarrista Herman Frank di Accept e Victory e il batterista Stefan Schwarzmann, attuale Accept e noto anche per aver militato in un sacco di altre formazioni tedesche quali Running Wild, Helloween o Paradox. Dalla fusione di queste menti è nato qualcosa di assolutamente lontano da ogni concetto di innovazione e, anzi, decisamente in linea con stili e tradizioni del classic/speed metal old school made in Germany. La base di partenza sono ovviamente gli ultimi Accept, a cui vengono associati ritmi generalmente più sostenuti, un sound un po’ più duro con qualche venatura thrash e la voce tagliente di Schmier tipica dei Destruction (uso di cori e backing vocals compresi). Ne risulta una creatura che stilisticamente può benissimo essere paragonata non solo agli Accept o U.D.O. ma anche ai compatrioti Grave Digger, ai Sinner più metallici o ai Paragon. Non mancano quindi le adrenaliniche bordate a tutta velocità come “Death Knell”, “Temple Of Doom” o “Freakshow” e i classici, monolitici, quadrati e a tratti anche noiosi e scontati mid-temponi che tanto piaciono ai true metaller tedeschi, come “Hail And Kill”, “Panzer” o “Roll The Dice”. Oltre al fatto di non aggiungere nulla a una scena, quella classic centroeuropea, che già su questo tipo di sonorità ha dato veramente il 110%, il disco non brilla per ispirazione e in più occasioni si notano ritornelli piuttosto anonimi che fanno pensare a quelli che sarebbero stati solo dei banali riempitivi per un disco delle band sopra citate. L’impressione è dunque che Schmier, Frank e Schwarzmann abbiano fatto il loro compitino senza trovare una formula veramente interessante che vada oltre ad una piatta sufficienza.

TRACKLIST

  1. Death Knell
  2. Hail And Kill
  3. Temple Of Doom
  4. Panzer
  5. Freakshow
  6. Mr. Nobrain
  7. Why?
  8. Virtual Collision
  9. Roll The Dice
  10. Bleed For Your Sins
  11. Murder In The Skies (Gary Moore Cover)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.