PARADOX – Riot Squad

Pubblicato il 21/10/2009 da
voto
7.0
  • Band: PARADOX
  • Durata: 00:48:27
  • Disponibile dal: 16/10/2009
  • Etichetta:
  • AFM Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Dopo il discreto “Electrify”, album che aveva riportato sulla scena i Paradox a seguito di una serie di tragedie familiari che avevano colpito il mastermind Charly Steinhauer, la band riprende con il qui presente “Riot Squad”. Questa volta il gruppo punta su uno speed thrash come al solito non privo di melodie ma, rispetto al precedente, più duro e meno variegato, dai riff più secchi e aggressivi, complice anche una bella produzione dai suoni più potenti. In altre parole: più classicamente thrash. Questa volta meno influenze power e nessun pezzo tranquillo in stile “Cyberspace Romance” ma dieci brani diretti, tirati e taglienti come lamette, resi più personali dalla voce di Charlye, non un fenomeno dietro al microfono ma ad ogni modo chiaramente identificabile. L’inizio è esplosivo, con una bella tripletta che non lascia dubbi circa la carica che il gruppo ha accumulato nei suoi ormai ventidue anni di live e songwriting. “Suburban Riot Squad” è infatti un’ottima opener, veloce, riffatissima e dal chorus immediato. La successiva e frenetica “Hollow Peace”, condotta a tutta velocità dal drumming in grande risalto di Roland Jahoda, non è da meno, mentre “Riptide” è un up tempo più massiccio e cadenzato come riff che spezza per un attimo la corsa a folle velocità del quartetto. Come al solito il guitar work non risparmia iperveloci incursioni soliste e melodie più o meno accentuate a seconda dei casi, impreziosendo così i brani senza risultare invadente. Degne di nota anche “Evolution Reset” e la sparatissima “No Place To Survive”, brani incalzanti e senza fronzoli sulle stesse coordinate dei primi menzionati. A ben vedere il difetto principale di “Riot Squad” é proprio quello di essere un po’ ripetitivo in quanto a soluzioni adottate, ma rimane comunque un buon album, migliore anche del suo predecessore.

TRACKLIST

  1. Suburban Riot Squad
  2. Hollow Peace
  3. Riptide
  4. Rise In Rank
  5. Evolution Reset
  6. Nothingness
  7. No Place To Survive
  8. Dream Hero
  9. Planet Terror
  10. Psychofficial
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.