PÀRODOS – Catharsis

Pubblicato il 12/11/2017 da
voto
7.0
  • Band: PÀRODOS
  • Durata: 00:53:41
  • Disponibile dal: 27/10/2017
  • Etichetta: Inverse Records
  • Distributore:

Nell’antica Grecia veniva definito con il termine catarsi un rito di purificazione, una cerimonia grazie alla quale il beneficiario poteva mondarsi dalle contaminazioni negative. Nasce proprio con questo intento l’album di debutto dei salernitani Pàrodos che riflette la struttura classica della tragedia greca per liberarsi, attraverso il processo catartico, dal dolore di un lutto che ha toccato da vicino i membri della band. Esattamente come nella rigida struttura della tragedia, nell’album troviamo un prologo; l’ingresso del coro (parodo); gli episodi veri e propri, ovvero le canzoni; gli stasimi, sotto forma di intermezzo musicale; fino alla conclusione nell’esodo. Il quintetto campano declina questa messa in scena con un avantgarde metal elegante ed oscuro, contaminato da black metal, sonorità classiche, progressive e sinfoniche. Assolutamente degna di nota la performance di tutti e cinque i musicisti, con un plauso particolare al cantante Marco ‘M’ Alfieri, che regala una performance credibile e convincente in tutte le sue sfumature, dalla voce pulita al cantato estremo. Molto buono anche il livello della scrittura, con i musicisti ad intessere trame melodiche curate, con le chitarre elettriche a dialogare con orchestrazioni maestose come avviene nell’ottima “Space Omega”. Tra gli episodi più efficaci includiamo la title track, che si avvicina al migliore black metal sinfonico, con le chitarre serrate e fiere accompagnate dal pianoforte in uno stile vicino a quello di Sverd negli Arcturus; “Black Cross”, che si allontana dalle contaminazioni più estreme e regala invece un approccio più vicino al progressive con in più un eccellente assolo di chitarra dell’ospite Massimiliano Pagliuso dei Novembre; e, infine, “Metamorphosis”, composizione mutevole di ottima fattura, caratterizzata da un’atmosfera ‘sciamanica’ particolarmente efficace. Manca ancora quella personalità perfettamente riconoscibile, un’impronta originale che sfugga dagli schemi con un tocco di follia ma, per essere un’opera prima, ci sono tutti i presupposti per aspettarci ottime cose dai Pàrodos.

TRACKLIST

  1. Prologue
  2. Space Omega
  3. Catharsis
  4. Heart Of Darkness
  5. Stasima
  6. Black Cross
  7. Evocazione
  8. Metamorphosis
  9. Exodus
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.