PERPETUAL ETUDE – Now Is The Time

Pubblicato il 12/10/2021 da
voto
6.0
  • Band: PERPETUAL ETUDE
  • Durata: 00:31:21
  • Disponibile dal: 15/10/2021
  • Etichetta:
  • Black Lodge
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

I Perpetual Etude nascono nel 2019 per iniziativa del chitarrista Magnus Mild (Air Raid, Majestic Dimension, Major Instinct), il quale intendeva formare una band di metal classico. In line-up spicca la presenza del tastierista Kaspar Dahlqvist (Shadowquest, ex Dionysus, Ilium, Ride The Sky, Stormwind, Treasure Land), ma si mette in evidenza anche il cantante Kristian Fyhr, autore di buone performance; si registra, inoltre, la presenza di un ospite di un certo rilievo, dato che il brano “Sail Away” è interpretato da un veterano come Goran Edman, noto ai più per le sue esperienze con Yngwie Malmsteen.
La presenza di quest’ultimo la dice lunga tuttavia sulle coordinate stilistiche seguite dalla band svedese: fondamentalmente un heavy/power di stampo neoclassico, per la verità anche alquanto prevedibile, con buone canzoni, che sanno però tanto di “già sentito”, al punto che poi, di fatto, in molti casi i passaggi più interessanti sono rappresentati dagli straripanti assoli di Mild e Dahlqvist.
Il disco, per il quale si riscontra un minutaggio peraltro piuttosto contenuto, considerando che supera di poco la mezz’ora (obiettivamente un po’ poco per un full-length di questo genere), parte con un brano heavy/power, “I’ve Got The Power”, seguito da uno tendenzialmente più melodico, “Show Me”, per poi passare in rassegna una serie di tracce marcatamente malmsteeniane, talvolta abbastanza riuscite (ad esempio “Straight Through The Heart”, la titletrack, “Sail Away”), altre volte magari un po’ meno brillanti (“Once We Were One”, “Hell Fire Burn”), per chiudere con un pezzo più tendente all’hard rock come “Our Love”.
In conclusione, “Now Is The Time” può rappresentare un piacevole ascolto, ma non si tratta certamente di un’uscita imprescindibile: per eventuali prossime release da parte della band, ci aspettiamo sicuramente un maggiore sforzo dal punto di vista compositivo, ma anche che Mild e compagni lavorino per ottenere uno stile un po’ meno marcatamente derivativo di quanto non risulti invece in questo debutto.

TRACKLIST

  1. I've Got The Power
  2. Show Me
  3. Straight Through The Heart
  4. Once We Were One
  5. Hell Fire Burn
  6. Now Is The Time
  7. Sail Away
  8. Our Love
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.