PHANTOM 5 – Play To Win

Pubblicato il 21/11/2017 da
voto
7.0
  • Band: PHANTOM 5
  • Durata: 00:47:31
  • Disponibile dal: 13/10/2017
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore:

Celebre per la sua longeva militanza nei grandiosi Bonfire, il carismatico cantante Claus Lessmann ha di recente avviato una fruttuosa collaborazione con il produttore e musicista Michael Voss (Casanova, Mad Max e mille altri), dando vita ad un nuovo progetto denominato Phantom 5. Autore di un discreto esordio discografico, peraltro pubblicato soltanto un anno fa, il collettivo tedesco compie la saggia scelta di battere il ferro finché è caldo, rilasciando un valido sequel contenente una manciata di episodi avvincenti e di indubbio impatto. Supportati dal valido polistrumentista Robert Boebel (Frontline) e dall’esperto batterista Axel Kruse (Mad Max, Jaded Heart), il talentuoso duo aggiorna con cognizione di causa le coordinate stilistiche care all’hard rock melodico di matrice nordeuropea. Caratterizzato da una produzione nitida, piena ed al passo coi tempi, un disco come “Play To Win” paga il dovuto dazio alle melodie cristalline coniate, a suo tempo, da illustri realtà come Fair Warning, Bon Jovi ed inevitabilmente dagli stessi Bonfire. L’ingombrante spettro di Hans Ziller aleggia beffardo su “The Change In You”, midtempo frizzante e ruffiano che raggiunge il suo apice a ridosso dell’irresistibile bridge. Dal punto di vista squisitamente lirico, il frontman biondocrinito spazia con disinvoltura dai preziosi ricordi di gioventù narrati nella frizzante “Baptised”, fino a lambire scottanti argomenti di attualità interpretati con garbo ed eleganza narrativa nella drammatica “Child Soldiers”. La gradevole semi ballata “Do You Believe In Love” riflette tonalità cromatiche soffuse e crepuscolari, mentre le pulsanti “Crossfire” e “Phantom Child” vengono oltremodo dinamizzate dai rispettivi ritornelli tanto rudi, quanto efficaci. In scaletta compaiono – ahinoi – un paio di fastidiosi riempitivi all’altezza della melliflua power ballad “Reach Out” e dell’inoffensiva “Had Enuff”, quest’ultima ingenuamente avvolta da lise tonalità di stampo glamour, che nulla aggiungono a quanto scritto da tonnellate di epigoni del genere. Al netto di qualche perdonabile ingenuità, i Phantom 5 possiedono un discreto quantitativo di frecce nel loro arco; dipende soltanto da loro non sprecarle alla prossima occasione.

TRACKLIST

  1. The Change In You
  2. Crossfire
  3. Baptised
  4. Read Your Mind
  5. Play To Win
  6. Child Soldiers
  7. Do You Believe In Love
  8. Phantom Child
  9. Had Enuff
  10. Shadows Dance
  11. Reach Out
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.