PLAN E – Bassonova

Pubblicato il 05/05/2006 da
voto
5.5
  • Band: PLAN E
  • Durata: 00:42:02
  • Disponibile dal: 03/03/2006
  • Etichetta: My Kingdom Music
  • Distributore: Masterpiece

“Bassonova” è la nuova fatica discografica per il five piece finlandese in attività da ben dieci anni nell’underground scandinavo. Dalle note contenute nella biografia vengono azzardati paragoni con i nomi storici della darkwave come Joy Division, Nick Cave, Sister Of Mercy, ma purtroppo i nostri non sono dotati della classe necessaria per far gridare al miracolo, incidendo una manciata di canzoni formalmente ineccepibili, ma prive del necessario pathos. Curiosamente, la band è composta da ben tre bassisti che in teoria dovrebbero edificare un muro sonoro mesmerico e tonitruante, ma che in pratica si limitano a tessere le ritmiche delle canzoni senza particolari sussulti, eccezion fatta per la conclusiva “City In The Garden” nella quale il basso fretless recita il ruolo di protagonista assoluto. Inoltre, i ragazzi arricchiscono il sound con strumenti non convenzionali nel rock come le congas, il thai gong ed il clarinetto, al fine di donare un’impronta eccentrica alla proposta. Soltanto qualche singolo episodio riesce a farsi apprezzare pienamente come le dinamiche “The Self Destruction Button” e “El Gusano Rojo” giostrate su incisivi affreschi di basso supportati da riff di tastiere dal forte sapore acido nelle quali si erge la voce profonda di Jani Lehtosaari. Il cantante, pur essendo intonato e ben calato nella parte di crooner mefistofelico, non riesce a esprimere quel senso di disagio e di gelo che gente come Ian Curtis e Andrew Eldritch imprimevano nelle loro performance. Interessante anche la stralunata e contorta “Remember The Future” costruita sulle movenze meccaniche tipiche degli XTC, mentre le scialbe “Come Hell And High Water”, “Love Is The Key”, “Separate Ways” e “Loneliness Is A Loaded Gun” compromettono non di poco il giudizio finale. Rimandati alla prossima prova.

TRACKLIST

  1. Come hell and high water
  2. The self - destruction button
  3. El gusano rojo
  4. Love is the key
  5. Rememeber the future
  6. Mexplorer
  7. Separate ways
  8. Omission
  9. Loneliness is a loaded gun
  10. City in the garden
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.