PLATEAU SIGMA – White Wings Of Nightmares

Pubblicato il 01/02/2013 da
voto
6.5
  • Band: PLATEAU SIGMA
  • Durata: 00:49:33
  • Disponibile dal: 01/11/2012
  • Etichetta:
  • Distributore:

Nati ad Imperia nel 2010, i Plateau Sigma sono riusciti a registrare questo “White Wings Of Nightmares” superando tutta una serie di difficoltà che caratterizzano la gran parte delle band alle prime armi. Alla resa dei conti, il lavoro è un discreto concentrato di sonorità a cavallo tra doom, death e dark wave, a volte ancora piuttosto scollato, altre volte invece ben congegnato ed eseguito. Il mixing purtroppo lascia troppo in secondo piano le chitarre di Manuel Vicari e Francesco Genduso, soprattutto nei frangenti più soffusi e delicati, dando di contro molto spazio alla voce in growl dello stesso Genduso. Venendo ai brani, si parte con la lunga “In The Air”, dove il death viene messo parzialmente da parte in favore di un doom piuttosto atmosferico che viene contaminato da una wave ottantiana decisamente non banale. Da segnalare le clean vocals perfette di Vicari, che riescono a trasmettere un senso di malinconia molto marcato. A seguire troviamo “Lunar Stream Hypnosis”, molto più vocata verso un death metal impattante di matrice Asphyx e caratterizzato da una lunga coda strumentale piuttosto languida e sognante che ad onor del vero fa un po’ a pugni con il resto del brano. “Dreaming To Dissolve” si apre con un arpeggio piuttosto cupo ed inquietante, che ben presto acquista fattezze progressive e si trasforma poi definitivamente in un death metal in mid tempo decisamente inconcludente e che punta tutto su di un impatto notevole ma fine a se stesso e dove solo il batterista Nino Zuppardo dimostra una certa varietà nell’approccio alla materia. Qua e là si sentono ancora echi progressivi, soprattutto in un break centrale di indubbia qualità, ma quando si riparte all’assalto tout court i Plateau Sigma dimostrano di non avere ancora imparato a gestire con costrutto la violenza del death. “The Cult Of Mitra” si segnala per una certa varietà ritmica e per dei break atmosferici vicini ad un doom progressivo sopra i quali Vicari si esprime benissimo e con voce intonata; a nostro avviso frangenti di questo tipo avrebbero meritato maggiore spazio. In conclusione “Maira And The Archangel”, con le proprie atmosfere quasi funeree e punteggiate da umori death, ci accompagna all’uscita da “White Wings Of Nightmares” in maniera degna. I Plateau Sigma hanno dimostrato di avere idee interessanti, di padroneggiare molto meglio il doom atmosferico che non il death e di avere in formazione un singer molto portato per la proposta suonata; di contro vi sono ancora troppe imprecisioni che però potranno essere facilmente corrette con un po’ di esperienza in più. Come opera prima si può essere decisamente soddisfatti.

TRACKLIST

  1. In The Air
  2. Lunar Stream Hypnosis
  3. Dreaming To Dissolve
  4. The Cult Of Mitra
  5. Maira And The Archangel
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.