PLEASURE SLAVES – The Last Of The Giants

Pubblicato il 10/10/2012 da
voto
7.0
  • Band: PLEASURE SLAVES
  • Durata: 49:54
  • Disponibile dal: 13/08/2012
  • Etichetta: Rising Records
  • Distributore:

Debutto discografico per i bergamaschi Pleasure Slaves, che con questo “The Last Of The Giants” palesano tutta la loro voglia ad ergersi a nuovi paladini del true epic metal. Massicciamente influenzati dai Manowar (che ispirano anche il monicker della band) sul versante epico, e dai primissimi Iron Maiden su quello puramente heavy, il combo lombardo confeziona un lavoro assolutamente godibile dalla prima all’ultima traccia, forte di un cantante all’altezza della situazione e di una coppia di chitarristi che, sin dalle prime battute, appare affiatata, sicura e piuttosto fantasiosa. Tutte le canzoni sono ben strutturate e poggiano su una solida base ritmica; heavy ed epic metal sono sempre ben miscelati e le tastiere non paiono mai invadenti, anzi, riescono ad ingentilire il suono donando la giusta profondità e solennità alle composizioni. Ogni singola traccia offre spunti interessanti, cori intensi e battaglieri e ritornelli godibili; forse quello che manca a “The Last Of The Giants” per entrare a far parte della lista dei dischi da avere a tutti i costi è quella serie di killer-track che fanno di un lavoro oggettivamente impeccabile un disco memorabile. Comunque titoli come “True Metal Will Never Die”, la corroborante (a dispetto del titolo) “Ballad” o la fiera “Lionheart” – che sembra uscita da “Hail To England” – si fanno ascoltare con il giusto trasporto, così come altri momenti presenti nell’album. Un discreto esordio per una band che ha tutte le carte in regola per diventare, nell’immediato futuro, la new sensation in ambito true metal.

TRACKLIST

  1. True Metal Will Never Die
  2. Ballad
  3. Hero
  4. Lionheart
  5. The Truest Of The True
  6. The Last Of The Giants
  7. The Power Of The Knights
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.