POISON THE WELL – The Opposite Of December

Pubblicato il 13/05/2005 da
voto
8.0
  • Band: POISON THE WELL
  • Durata: 00:49:40
  • Disponibile dal: 13/05/2005
  • Etichetta: Trustkill Records
  • Distributore: Universal

I Poison The Well sono il volto poetico dell’hardcore contemporaneo, la dimensione lirica ed emo-tiva di un suono per sua natura inquieto. Questa emo-tività porta a riflettere sull’idea che generalmente si ha dell’emo core, genere che i nostri non abbracciano ma certamente tangono, e di come si tenda a considerare tale declinazione dell’hardcore come un prodotto per ragazzine o, al limite, per adolescenti iperormonali. Il problema è sostanzialmente da ritrovarsi nel fatto che pochi generi si prestano ad eccessi grotteschi o a manierismi comici come l’emo. Quegli eccessi che portano i cantanti a latrare in modo scomposto, a cospargersi il capo (con zazzera) di cenere di fronte al rifiuto di una ragazza, a cantare di una serata storta con l’enfasi che si riserva alle guerre nucleari. Ecco, questo è un problema che sembra non toccare i Poison The Well. Una band che, in particolare in questo “The Opposite Of December”, debutto al fulmicotone plurilodato in ogni contesto, sembra non aver remore a far convivere intimismo e aggressione, trovando in contrasti spesso più che netti una dinamica del tutto personale. Ecco che, anche quando le melodie costeggiano l’emo, i nostri non suonano artefatti, rifuggono i patetismi e si rigettano a capofitto nel proprio lessico musicale complesso e cangiante. Tutto e niente nel suono dei Poison The Well; ci sono lo screamo e l’hardcore vecchia scuola, il metal e il postcore, la brutalità e la contemplazione. Un album che, caso rarissimo, fa di contrasti e incongruenze un valore aggiunto assolutamente determinante.

TRACKLIST

  1. 12/23/93
  2. A Wish For Wings That Work
  3. Artists Rendering Of Me
  4. Slice Paper Wrists
  5. Nerdy
  6. To Mandate Heaven
  7. Not Within Arms Length
  8. Mid Air Love Message
  9. My Mirror No Longer Reflects
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.