PORTRAIT – Crimen Laesae Majestatis Divinae

Pubblicato il 10/06/2011 da
voto
7.0
  • Band: PORTRAIT
  • Durata: 00:50:14
  • Disponibile dal: 05/06/2011
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Nel 2009 i Portrait si sono fatti conoscere grazie ad un esordio osannato su tutti i media, cartacei e non. A due anni di distanza, gli svedesi cercano il salto di qualità con il nuovo “Crimen Laesae Majestatis Divinae”, un disco che farà la gioia degli amanti del metal più puro e tradizionale, quello “ignorante” della vecchia scuola. L’entrata in line-up del nuovo singer Per Karlsson ha dato una marcia in più alla musica dei Portrait, forte di un’ugola pesantemente influenzata da mostri sacri come Rob Halford e King Diamond. “Beast Of Fire” e “Infinite Descension” sono pregne del sound che ha fatto la fortuna di Mercyful Fate, Metal Church ed Accept grazie a riff taglienti come rasoi ed oscure atmosfere dirette dalle ispirate linee vocali. La strumentale “The Wilderness Beyond” crea la giusta attesa per la successiva “Bloodbath”, che a suon di cavalcate mostra il lato più truce e violento della band. Il falsetto di Karlsson tributa continuamente gli onori al Re Diamante, l’originalità non è certo il punto di forza dei Portrait, ma la qualità della loro musica si mantiene su livelli discreti. Con il proseguire dell’ascolto, le scopiazzature di “Crimen Laesae Majestatis Divinae” nei confronti dei mostri sacri sopra citati si fanno sempre più vistose, ed è un peccato visto le potenzialità espresse dagli svedesi. Il nuovo disco rappresenta comunque un passo in avanti rispetto al debutto discografico, il nostro augurio è che la band in futuro riesca a trovare il giusto percorso necessario a costruire una personalità più forte e meno dipendente dai capostipiti della scena metal. “Crimen Laesae Majestatis Divinae” rimane comunque un disco onesto che si ascolta piacevolmente, quantomeno nell’attesa del ritorno on the road del convalescente King Diamond.

TRACKLIST

  1. Beast Of Fire
  2. Infinite Descension
  3. The Wilderness Beyond
  4. Bloodbath
  5. Darkness Forever
  6. The Nightcomers
  7. The Passion
  8. Der Todesking
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.