POSSESSION – His Best Deceit

Pubblicato il 29/03/2014 da
voto
6.5
  • Band: POSSESSION
  • Durata: 00:16:55
  • Disponibile dal: 17/11/2013
  • Etichetta:
  • Iron Bonehead Prod.

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

I belgi Possession sono una giovane band, formatasi appena nel 2012, che debutta con questo demo intitolato “His Best Deceit”. Nel quartetto belga figurano anche due ex membri degli Dawn Of Crucifixion, band dalla quale in pratica sono nati gli stessi Possession. Il genere suonato da questo gruppo è davvero brutale ed underground, qui il death ed il black metal vengono riportati al loro stato primordiale. Non manca alla band una carica thrash metal in pieno stile anni ’80. Si potrebbe pensare ai Possession come ad un’estremizzazione dei primi Sodom e Destruction. Non è di sicuro un caso che i Nostri abbiano poi scelto di fare una cover dei Sepultura del primissimo periodo di “Bestial Devastation” (qui riprodotta in modo piuttosto caotico), perché il modo che la band belga ha di concepire il metal estremo è rimasto aggrappato a quel periodo. Il cantato dei Possession è spettrale, sembra davvero che ci sia uno spirito maligno pronto a lanciare le sue maledizioni sul mondo. Musicalmente la band non è eccelsa, ma sembra avere un’attitudine underground pura à la old school del metal estremo. Qui troverete quattro brani sprezzanti di tutte le regole del music business applicate al metal più estremo che potrebbero interessarvi. Il migliore in assoluto è quello che dona il titolo al demo, qui la band sembra davvero aver trovato un equilibrio tra brutalità ed incisività. I Possession sembrano dare in proprio meglio nei mid tempo, quando evitano di cadere nel caos musicale. Vedremo in futuro cosa saranno capaci di fare.

TRACKLIST

  1. Intro (Possession)
  2. The Truth Of Cain
  3. His Best Deceit
  4. Necromancer (Sepultura cover)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.