PRETTY BOY FLOYD – Public Enemies

Pubblicato il 11/12/2017 da
voto
5.5
  • Band: PRETTY BOY FLOYD
  • Durata: 00:44:53
  • Disponibile dal: 01/12/2017
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore:

A quasi tre lustri di distanza dalla pubblicazione del bistrattato “Size Really Does Matter”, i Pretty Boy Floyd rilasciano un nuovo disco di inediti in cui troviamo inclusi una manciata di episodi accattivanti e di facile presa, loro malgrado ridimensionati da una longevità degna di una Big Babol colorata. Non è un mistero che, in questa occasione, Steve Summers e soci abbiano sfruttato, con la necessaria dose di astuzia, l’impetuosa ondata revivalistica che di recente ha riportato in auge l’abbagliante immaginario dei colorati anni Ottanta. In un paio di occasioni, i vivaci protagonisti danno una rinfrescata al proprio sound strizzando l’occhio al crudo glam punk di Wednesday 13 (“Feel The Heat”), puntando altresì allo sleaze rock più ruffiano dei rinati Crashdïet, con la ruffiana “We Got The Power”. Il pimpante stomp di “High School Queen” chiama addirittura in causa le gesta degli esagerati Madam X, mentre la melodrammatica “We Can’t Bring Back Yesterday” è la classica ballata strappamutande, capace di far scorrere fiumi di mascara dalle ciglia dell’ennesima ragazza delusa da un amore impossibile. Non possiamo fare a meno di sorridere dinnanzi all’autocelebrazione parossistica orchestrata dai lisi cliché narrativi di “Star Chaser” e “Girls All Over The World”; ma ancor peggio va con “7 Minutes In Heaven” e “So Young So Bad”, entrambe le quali palesano una mediocrità compositiva che ritieniamo inaccettabile per un gruppo con trent’anni di esperienza alle spalle. Lungo il percorso non mancano un paio di sorprendenti colpi ben assestati sotto il mento, perpetrati dall’incisivo mid-tempo “Run For Your Life” e dall’anthemica “Shock The World”, ottimi esempi che potrebbero servire ai PBF come spunto ideale per forgiare un prossimo (eventuale) capitolo basato più sulla sostanza che sulla forma.

TRACKLIST

  1. S.A.T.A.
  2. Feel The Heat
  3. High School Queen
  4. Girls All Over The World
  5. American Dream
  6. We Can’t Bring Back Yesterday
  7. We Got The Power
  8. Do Ya Wanna Rock
  9. Run For Your Life
  10. Shock The World
  11. Paint It On
  12. 7 Minutes In Heaven
  13. Star Chaser
  14. So Young So Bad
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.