PRIDE OF LIONS – Live In Belgium

Pubblicato il 09/06/2006 da
voto
7.5
  • Band: PRIDE OF LIONS
  • Durata: 01:54:13
  • Disponibile dal: 19/05/2006
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore: Frontiers

Live album: una gatta da pelare per il recensore di turno, non c’è dubbio. Il primo dilemma in fase di giudizio è: ci soffermiamo sulla qualità delle canzoni, sulla performance, sul trasporto emotivo di band e/o pubblico, eccetera eccetera? Per fortuna ci vengono in soccorso i Pride of Lions, il semi-nuovo progetto del genietto Jim Peterik in compagnia dello strepitoso Toby Hitchcock dietro al microfono, e della fidata session band. E’ tutto più facile al cospetto di questo “Live In Belgium”, non c’è dubbio, perché siamo su livelli elevatissimi in tutti i campi: ottime composizioni, performance infuocata, registrazione brillante, e tanto, tantissimo rock melodico di classe sopraffina, come quello che solo un ex-Survivor potrebbe consegnarci. Sì, è vero, qualcuno potrebbe pensare che un live dopo solo due album (e un bellissimo mini) sia quantomeno prematuro, ed ecco che i nostri infarciscono la setlist di una manciata di classici dei Survivor (“The Search Is Over” e la classicissima “Eye Of The Tiger”, qui leggermente cambiata rispetto all’originale, sono davvero poesia per le nostre orecchie). La band è costantemente sul pezzo, mostrando un livello di coesione direttamente proporzionale all’entusiasmo sprigionato dal leader Peterik, qui impegnato nel triplo ruolo di chitarrista, cantante e tastierista. La sua voce calda e bluesy ben si sposa con la voce potente ed operistica della rivelazione Hitchcock, a suo agio sia in studio che sulle assi del palco. Come dicevamo poc’anzi, i pezzi sono tutti di ottima fattura, e tra pezzi rocker e ballad sopraffine, abbiamo passato la nostra ora e venti minuti in quello che qualcuno definirebbe ‘state of grace’. Una setlist da urlo, che per chi scrive tocca il suo apice nella stupenda “The Search Is Over” e nell’intensissima “Black Ribbons (Voices Of The World)”, e che si va a completare con un bonus disc da studio, contenente pezzi rari, tra cui la versione su album di quest’ultimo pezzo. Gli appassionati di Survivor, Pride of Lions e Jim Peterik solista non possono lasciarsi scappare questo gioiello, per nessuna ragione al mondo.

TRACKLIST

  1. It's Criminal
  2. Gone
  3. Sound Of Home
  4. Man Behind The Mask
  5. The Search Is Over
  6. Music And Me
  7. Vehicle
  8. The Courage To Love Somebody
  9. Black Ribbons (Voices Of The World)
  10. Unbreakable
  11. What Kind Of Fool
  12. I Can't Hold Back
  13. The Gift Of Song
  14. Eye Of The Tiger
  15. Reckless Love (studio)
  16. Stand By You (Studio)
  17. So Deadly (Studio)
  18. Surrender To The Night (Studio)
  19. Dark Angel (Studio)
  20. Black Ribbons (Voices Of The World) (Studio)
  21. Feels Like Another Planet (studio)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.