PRIMAL FEAR – New Religion

Pubblicato il 09/10/2007 da
voto
7.5
  • Band: PRIMAL FEAR
  • Durata: 00:53:50
  • Disponibile dal: 21/09/2007
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore: Frontiers
Chi l’avrebbe mai detto che i Primal Fear un giorno avrebbero, anche se parzialmente, evoluto il proprio sound, da sempre radicato ad un heavy-power praticamente emulo dei maestri Judas Priest? Difficile da credere ma, complice forse il cambio di etichetta da Nuclear Blast a Frontiers, quel giorno è arrivato. Se già il precedente “Seven Seals” aveva segnato una leggera svolta verso composizioni meno quadrate e più melodiche, questo nuovo “New Religion” contiene qualche idea molto diversa rispetto agli standard della band. Sebbene l’opener “Sign Of Fear” sia palesemente debitrice di Judas e Accept, già con la successiva “Face The Emptiness” il sound si fa più melodico e compaiono anche degli azzeccatissimi arrangiamenti sinfonici. Un bel pezzo, come al solito valorizzato da una eccezionale prova vocale di Ralf Scheepers. Le sorprese però devono ancora arrivare ed ecco quindi “Everytime It Rains” che, grazie alla partecipazione della cantante Simone Simons (Epica) potrebbe tranquillamente rivaleggiare con le migliori produzioni symphonic metal con cantato femminile oggi tanto in voga. La titletrack ci riporta per un attimo verso sonorità più classiche, ma ci pensa la successiva “Fighting The Darkness” a ribadire che i Primal Fear di oggi sono più vari e completi di quache anno fa: trattasi infatti di un ottimo lento con una lunga parte orchestrale nel mezzo; nelle prime battute della canzone, Scheepers dimostra di non essere solo e semplicemente uno screamer e la sua prova ricorda addirittura Tony Harnell, cantante degli Starbreaker ed ex-TNT. Non temete, perché non mancano certo anche episodi in cui i nostri tirano fuori il loro lato più heavy, come nella moderna “Blood On Your Hands” o nella cadenzatissima “Psycho”. Per chi si aspetta pezzi alla “Final Embrace”, ci sono “Too Much Time” e “World On Fire”, sulle quali il gruppo spinge sull’acceleratore e costruisce ritornelli di sicura presa. Sull’edizione limitata in digipack troviamo anche i videoclip di “Sign Of Fear” e “Fighting The Darkness”. Non si tratta certo di una rivoluzione stilistica ma “New Religion” è un disco vario, che forse proprio per questo farà storcere il naso ai defender più intransigenti, ma che mostra un gruppo oggi più maturo, pronto ad osare e a dimostrare tutte le sue qualità.

TRACKLIST

  1. Sign Of Fear
  2. face the Emptiness
  3. Everytime It Rains
  4. new religion
  5. Fighting The Darkness
  6. Blood On Your Hands
  7. the curse of sharon
  8. tool Much Time
  9. Psycho
  10. world on Fire
  11. the man (That i don't know)
  12. Sign of Fear (videoclip)
  13. Fighting the Darkness (Videoclip)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.