PROLOGUE OF A NEW GENERATION – Mindtrip

Pubblicato il 06/11/2017 da
voto
7.0

Giovani trentini di belle speranze ma dalle idee abbastanza chiare, I Prologue Of A New Generation tentano il salto di qualità con questo “Mindtrip”, opera prima sotto l’egida della nostrana Antigony Records, dopo l’EP “Written, Buried & Forgotten” rilasciato in via indipendente nel 2015. I ragazzi si dilettano in un Djent a tratte -core non molto velate, facendo del groove e della solidità strutturale uno dei proprio punti di forza, andando a prendere qua e là dalla migliore tradizione del settore, dal vecchio e dal nuovo mondo (dai TesseracT ai Northlane, passando per i Periphery, spostandosi verso gli Oceans Ate Alaska). Strutture cangianti e tempi funambolici la fanno da padrone in questi 30 minuti, ma con un occhio di riguardo allo stacco melodico di tanto in tanto, funzionali e piacevoli, ma sfortunatamente mai troppo ispirate da far restare a bocca aperta. D’altrocanto i breakdown e gli stop-n-go risultano molto interessanti e non troppo derivativi, e la batteria non eccessivamente triggerata come sovente accade all’interno dell’affollato filone, il che fa sì che l’intero lavoro sia davvero come una boccata d’acqua fresca, a parere di chi scrive. Troviamo le sfuriate meshugghiane di “Shiva” e del singolo “Karmic Law”, andare a braccetto con le aperture pop sognanti e melodiose di “Introspective” e della title track, le sbilenche curve ritmiche di “Skyburial/Jhator” e i tappeti di synth dal marcato sentore Skynet di “Neverbloom”, il tutto declinato in un articolato songwriting e condito da un produzione eccellente senza risultare plasticosa. Un lavoro solido, preciso e temperato come l’acciaio questo debutto dei Prologue Of A New Generation, che fa ben sperare in un roseo futuro per il combo trentino.

TRACKLIST

  1. Roots And Bones
  2. Black Hands
  3. Introspective
  4. Mindtrip
  5. Karmic Law
  6. The Perfection Exists
  7. Neverbloom
  8. Shiva
  9. Skyburial / Jhator
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.