PSYCHOPUNCH – Smashed On Arrival

Pubblicato il 14/10/2004 da
voto
7.0
  • Band: PSYCHOPUNCH
  • Durata: 00:38:34
  • Disponibile dal: 14/10/2004
  • Etichetta:
  • Silverdust Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Evidentemente soddisfatti della propria vita da mediani nelle retrovie di quello che una volta si chiamava scan-rock, i prolificissimi Psychopunch (cinque album in cinque anni) tornano a proporci il proprio onesto rock’n roll con accenni punk e virate malinconiche. Leggermente inferiore al bellissimo debutto “We Are Just As Welcome As Holy Water In Satan’s Drink”, “Smashed On Arrival” si rivela comunque un disco più che solido, graziato da ritornelli che spesso sorprendono per freschezza ed originalità (davvero stupefacente l’accoppiata iniziale “Nothing Ever Dies”/ “Hard To Belong”) e provvisto di quella necessaria ruvidezza che molti colleghi (Hardcore Superstar in testa) sembrano aver perso per strada. Tutt’altro che un disco di routine, dunque, e pur dovendo considerare gli Psychopunch dei “minori”, siamo costretti a tributare un plauso a coerenza e sincerità. Se amate il genere e amate sorprendervi, “Smashed On Arrival” merita un posto nella lista della spesa.

TRACKLIST

  1. Nothing Ever Dies
  2. Hard To Belong
  3. All Over Now
  4. Dying In Your Dream
  5. Sacred Heresy
  6. A Powerful Brand
  7. Ain't No Turnarounds
  8. Just A Little Bit Down
  9. Fingerlickin' Good
  10. A Matter Of Fact
  11. Blowing Away
  12. Oblivion
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.