RAFF – Raff

Pubblicato il 08/09/2014 da
voto
6.0
  • Band: RAFF
  • Durata: 00:41:22
  • Disponibile dal: 08/09/2014
  • Etichetta: Jolly Roger Records
  • Distributore:

Streaming:

I Raff sono stati sfortunati. Partiamo con qualche cenno storico: i The Raff, nati alla fine degli anni 70 da una idea dei fratelli Chris e Fabiano Bianco, prima gruppo punk poi virato all’heavy metal, ebbero la loro grande occasione all’inizio degli anni 80, quando la sorte li volle a supporto, tra gli altri, dei primi concerti in Italia degli Iron Maiden e di Ian Gillan. Pronta per registrare il proprio debutto “Gates Of Fortune” nel 1983, la band fu azzoppata da una label incapace, la King Steve Records, cosa che fece perdere l’occasione per la pubblicazione del disco già pronto, e solamente nel 1985 i The Raff diedero alla luce un EP omonimo di quattro brani, distribuito comunque in pochissime copie che non portarono a nulla. Dopo un tour americano con i Raw Power la band si sciolse nel 1988. Ma a volte la vita offre una seconda possibilità; negli anni 2010 i fratelli Bianco, mai dimenticati dai fan della scena italiana primordiale, si alleano con il chitarrista Tony Arcuri con l’idea di riuscire a rendere giustizia alle proprie creazioni mai arrivate ai fan. Rinominati Raff, i Bianco, Chris a voce e basso e Fabiano ‘Master’ alla batteria, e Arcuri si rinchiudono in studio nel 2013 e ne escono con questo “Raff”, nientemeno che “Gates Of Fortune” e “The Raff” risuonati e riregistrati da capo in un unico disco, così da poter offrire a chi non li aveva mai dimenticati i brani che mai avevano ascoltato da studio. E questa era storia. Oggettivamente parlando, ciò che abbiamo tra le mani è un prodotto poco competitivo se paragonato agli standard attuali del genere, in quanto produzione e qualità della registrazione sono lontane anni luce da ciò che si può trovare oggi sul mercato, ed anche a livello tecnico i Raff non si fanno notare particolarmente. Rimangono le canzoni, che sono quelle dell’epoca, a salvare questo “Raff”, e se il solo nominare brani come “Raff Force Commandos”, “Running Like Hell” o “I Trust” vi scalda il cuore, l’acquisto è d’obbligo. Altrimenti lasciate perdere. Comperate questo album solo ed esclusivamente per le emozioni che può risvegliarvi, non per la musica che vi troverete.

TRACKLIST

  1. Raff Force Commando
  2. Running Like Hell
  3. I Trust
  4. Rocker
  5. Live It Loud
  6. Watch It
  7. Dreamer
  8. Signal From Hell
  9. All For One (I Want You Now)
  10. Driven Mad
  11. Gates Of Fortune
  12. Rock The World
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.