RAMMSTEIN – Mutter

Pubblicato il 23/05/2001 da
voto
8
  • Band: RAMMSTEIN
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2001
  • Etichetta:
  • Distributore:

A distanza ormai di più di tre anni dall’ultimo fortunatissimo “Sehnsucht“,ecco tornare i tedeschi Rammstein con il nuovo attesissimo “Mutter”,anticipato già negli scorsi mesi dal singolo “Sonne”, tormento di tutti i rock e goth club continentali;non molto sembra essere cambiato nella direzione stilistica della band,a partire dalle sempre onnipresenti chitarre ultracompresse e dal cantato marziale di Till Lindermann,rigorosamente in madre lingua,ed il solito(e vincente) miscuglio di sonorità gothic ed industrial con un groovy metal d’effetto,ma stavolta a fare la differenza è la quantità impressionante di potenziali singoli che la band è riuscita a piazzare nei 45 minuti che compongono l’album,tra cui la già citata (e stupenda) “Sonne”, la potentissima “Links 2,3,4”, l’insolito opener “Mein Herrz Brennt”o la malinconica “Mutter” riuscendo a non ripetersi nell’inserimento di filler in esubero presenti negli album precedenti,e mantenendo altresì costante la tensione per tutta la durata dell’album.I Rammstein riescono a coinvolgere ed unire audience altrimenti distanti e difficilmente conciliabili come quella metal,dark e crossover,grazie ad un’incredibile concentrato di emotività e potenza,modernismi e decadenza,che nei suoi dosaggi millimetrici risulta essere la vera carta vincente di “Mutter”,surclassando i suoi predecessori e confermando definitivamente la grandezza di una band troppo spesso considerata capace solo di scrivere materiale ‘usa e getta’,e che mostra di possedere uno spessore compositivo notevolissimo, accennato già in passato da ottimi brani come “Engel”,”Klavier” e naturalmente la celeberrima “Du Hast”.Da segnalare ovviamente una produzione impeccabile, ed una prova di tutti i musicisti assolutamente sopra la media,frutto del sudore di uomini in carne ed ossa e non di sampler e sequencer, come del resto confermato dalle sempre ottime performance dal vivo della band.Un album che resterà negli annali, e che già da adesso può considerarsi un must assoluto.Da avere!

TRACKLIST

  1. Mein Herz Brennt
  2. Links 2 3 4
  3. Sonne
  4. Ich Will
  5. Feuer Frei!
  6. Mutter
  7. Spieluhr
  8. Zwitter
  9. Rein Raus
  10. Adios
  11. Nebel
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.