RAVENSCRY – Ravenscry

Pubblicato il 15/02/2010 da
voto
7.0
  • Band: RAVENSCRY
  • Durata: 00:23:36
  • Disponibile dal: 21/12/2009
  • Etichetta:
  • Distributore:

Più che buona la prova dei lombardi Ravenscry, che ci propongono un demo di cinque pezzi incentrati su un gothic metal sinfonico di discreta fattura e di sicuro interesse, per le velleità dei musicisti coinvolti. Innanzitutto da sottolineare è la professionalità con cui la band ha confezionato il lavoro, sia dal punto di vista sonoro che grafico, con cui i cinque ragazzi si presentano agli ascoltatori. Ad un primo ascolto è impossibile non pensare ai Within Temptation, che sembrano essere la fonte di ispirazione più grande per i Nostri, a cui seguono accenti verso i conterranei Epica ed After Forever. Tutto ovviamente è facilitato dall’ottima prova della valida singer Giulia, dotata di un timbro interessante a metà strada tra il lirico ed il classico, e capace di interpretare i pezzi al meglio delle proprie possibilità. Il lavoro, della durata di 23 minuti, scorre via in modo piacevole, e ci permette già dopo il secondo ascolto di individuare i pezzi più forti dell’album: l’opener “Nobody”, letteralmente graziata da un riffing insistente e da un chorus ben strutturato, e “Redemption III. Far Away”, terza e ultima frazione della suite, che tocca ottimi livelli di espressività ed emotività. Nel complesso, quindi, parliamo di un lavoro che merita sicuramente l’attenzione di una label importante, che sappia donare al progetto la possibilità di crescere e prosperare. Non accontentatevi di un unico ascolto, che vi farrà erroneamente pensare di trovarvi al cospetto di un lavoro in cui sia la forma a prevalere sul contenuto. La strada è quella giusta, ed i cinque ragazzi sembrano essersene accorti.

TRACKLIST

  1. Nobody
  2. Calliope
  3. Redemption I. Rainy
  4. Redemption II. Reflection
  5. Redemption III. Far Away
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.