REBELLION – Sagas Of Iceland

Pubblicato il 06/06/2005 da
voto
6.0
  • Band: REBELLION
  • Durata: 01:03:39
  • Disponibile dal: 30/05/2005
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Self

Bollati quasi da subito come dei cloni dei Grave Digger (neanche a torto, visto che vi militano Uwe Lulis e Tomi Gottlich, entrambi ex membri della band di Chris Boltendahl), i tedeschi Rebellion sono comunque riusciti a costruirsi un certo seguito negli ultimi tempi e, infatti, eccoli ritornare con il loro terzo album, nei negozi a due anni di distanza dal precedente “Born A Rebel”. Rispetto a quest’ultimo lavoro, che era orientato verso un heavy metal ultra classico, “Sagas Of Iceland” presenta sonorità lievemente più power e al contempo epiche, che cercano in ogni modo di rinverdire i fasti di dischi come “Knights Of The Cross” e soprattutto “Tunes Of War”. L’album però – spiace ammetterlo – raramente riesce a competere con le menzionate opere: la band suona senz’altro ben rodata, ma le atmosfere generali e il riffing sono spesso assolutamente innocui e piatti, le canzoni vivono di strutture abusatissime e la performance del vocalist Michael Seifert lascia non poche volte del tutto indifferenti. Si salvano alcuni brani maggiormente arrabbiati e uptempo, non sono male nemmeno due episodi anthemici come “Eric The Red” e “Canute The Great”, però tutto sommato il disco è sterile ed estremamente avaro di sorprese. Anche la scelta di realizzare un concept sulla storia dei vichinghi non è particolarmente felice: in quanti, più o meno recentemente, hanno fatto lo stesso? Non si può certo dire che i Rebellion si siano impegnati a fondo per risultare personali! I nostri si sono limitati a riproporre – a volte in maniera discreta, altre volte mediocre – gli stessi stilemi dei Grave Digger e di tanti altri gruppi heavy-power, senza aggiungere o togliere niente a questa minestra riscaldata. Li consigliamo solo a chi stravede per questo genere mentre i più esigenti possono tranquillamente soprassedere.

TRACKLIST

  1. In Memorandum Lindisfarnae
  2. Ynglinga Saga ( To Odin We Call )
  3. The Sons Of The Dragon Slayer ( Blood Eagle )
  4. Ragnhild´s Dream
  5. Harald Harfager
  6. Eric The Red
  7. Freedom ( The Saga Of Gang Hrolf )
  8. Treason
  9. Sword In The Storm ( The Saga Of Earl Hakon, Protector Of Norway )
  10. Blood Rains ( The Saga Of King Olaf Trygvason )
  11. Ruling The Waves
  12. Canute The Great ( The King Of Danish Pride )
  13. Harald Hadrade
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.