RENO DIVORCE – Tears Before Breakfast

Pubblicato il 05/11/2009 da
voto
6.5
  • Band: RENO DIVORCE
  • Durata: 00:35:26
  • Disponibile dal: 12/06/2009
  • Etichetta:
  • I Scream Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Difficile parlar male dei Reno Divorce da Denver, Colorado. Già, perché se anche vi trovaste davanti alle orecchie un disco del più puro hardcore melodico che si usava ascoltare negli anni novanta, quello che per intenderci suonavano (e suonano) Bad Religion, Social Distortion, i Green Day di metà carriera e millemila altri gruppi della costa est americana, sareste di sicuro invasi dai ricordi di gioventù e tra un attacco nostalgico e l’altro il tutto finirebbe con un giudizio anche troppo clemente. Difatti, la macchina del tempo che ha portato la band (invero attiva dal ’96 con uno split nel ’98 e giunta al quarto capitolo in studio) fino alla soglia dei nostri padiglioni auricolari ha fatto qualche sosta in un fantomatico Autogrill spazio-temporale forse per una pisciatina, e si è compromessa con un pizzico di modernità. Modernità che a seconda delle canzoni prende via via il nome di produzione aggiornata al nuovo millennio e ben calibrata sui riff elettrici del gruppo, del velo emo che ricopre “All Show, No Go!”, della sfrontatezza Backyard Babies periodo “Total 13” di “Firecracker” e “Behind Closed Doors”, o del tentativo radiofonico fatto con “How Long It’s Been?”. Oltre a questo, se avete mai ascoltato un solo disco dei gruppi sopra citati, sapete già a cosa andate incontro ed è perfettamente inutile aggiungere qualsiasi altra parola. A voi la scelta.

TRACKLIST

  1. Supercharger
  2. Firecracker
  3. All Show, No Go!
  4. How Long's It Been?
  5. True Love
  6. Our Dreams Are The Same
  7. Say It
  8. I Won't Say No
  9. Can't Win For Losin'
  10. Behind Closed Doors
  11. One Step Closer To The Edge
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.