REVENGE – Infiltration. Downfall. Death

Pubblicato il 02/07/2008 da
voto
5.0
  • Band: REVENGE
  • Durata: 00:35:17
  • Disponibile dal: 25/02/2008
  • Etichetta: Osmose Productions
  • Distributore: Audioglobe

Il nome Revenge non può essere una novità per chi da anni scandaglia gli angoli più remoti ed angusti dell’underground più profondo dell’extreme metal. Nella formazione non suonano quelli che possiamo considerare come degli illustri sconosciuti, essendo gente che fa parte di Axis Of Advance, Conqueror ed Angelcorpse, mentre in passato persino R. Förster dei Blasphemy aveva fatto parte della line up! Da un gruppo costituito da simili autori di violenza ci si dovrebbe aspettare il finimondo e così fu con lo storico EP di debutto “Attack.Blood.Revenge”. Il nuovo “Infiltration.Downfall.Death” è il terzo full length della band canadese, ma va subito detto che la delusione è grande. Il minimalismo sonoro adottato è a dir poco esagerato, il sound è rozzo anche più di quello che ci si dovrebbe aspettare da una band cresciuta a Venom e primi Bathory. I prodotti di band che si dimenano nell’inferno più dannato come Profanatica, Sabbat (quelli giapponesi), Impiety, Throneum o anche i Bestial Mockery sono di caratura decisamente migliore. La release presenta tratti bestiali, maniacali ed isterici amplificati dall’utilizzo di sovraincisioni alla voce davvero pesanti che ricordano un po’ quelle animalesche dei primi Carcass o dei General Surgery di “Necrology”, ma il genere proposto era differente e forse più adatto a simili soluzioni. Forse i Revenge peccano di presunzione, ma dovrebbero sapere che suonare in modo marcio ed estremo non significa automaticamente dar vita ad un grande album di black/thrash. L’attitudine della band nessuno la vuole mettere in discussione, e visto il contratto a sorpresa con un colosso come l’Osmose Productions siamo certi che i Revenge saranno pronti a dimostrare il loro vero valore nelle successive release, rievocando magari lo stile infernale dell’EP di debutto!

TRACKLIST

  1. Death Heritage (Built Upon Sorrow)
  2. Blood Noose (Hog-tied like Swine)
  3. Sterilization (Procreation Denied)
  4. By Force (The Only Option)
  5. Barbed Anti (No Remorse)
  6. Survival (The Absolute Truth)
  7. Final Doctrine (Push Forward)
  8. Cleansing Siege (Take Them Down)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.