RIGHTEOUS JAMS – Business As Usual

Pubblicato il 23/11/2006 da
voto
6.0
  • Band: RIGHTEOUS JAMS
  • Durata: 00:24:17
  • Disponibile dal: 10/11/2006
  • Etichetta: Abacus Recordings
  • Distributore: EMI

Nati nel 2003, questi Righteous Jams sembrano riproporre a pieno lacultura del songwriting basilare e diretto, senza fronzoli e senzapreziosismi, ricetta che forse poteva funzionare anni e anni fa, aitempi dei Sex Pistols. Al giorno d’oggi (a parte forse per lo zoccoloduro del genere), gruppi come loro strappano solo un simpatico sorrisoai nostalgici. Distorsioni di grande impatto su girettoni rock’n’roll,batterie lineari e violente, il tutto sotto un cantato che ricama soloscreaming, quasi fossero gli Hardcore Superstar senza alcunaconsistenza melodica. E’ infatti proprio la voce di Joey C. il crucciodella band: nonostante si avvalga di un timbro graffiante come pochi,risulta dritta, banale e ripetitiva, senza alcuna variante, nemmenonell’intensità della gola. Inutile dire che, già dopo la quartatraccia, la sensazione di energia svanisce, lasciando spazio allabanalità del progetto. Peccato, perchè nonostante tutto la maggiorparte dei riff sono di buona qualità e, per quanto scontati siano,avrebbero di certo reso su uno stile vocale di più ampie vedute.

TRACKLIST

  1. Thought Vacation
  2. More Is More
  3. Instinct And Music
  4. 23
  5. Nothing Happens ( Til It Happens )
  6. Business As Usual
  7. Lizards
  8. You Have Issues
  9. Adams St
  10. The Price Of Redemption
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.