RINGS OF SATURN – Embryonic Anomaly

Pubblicato il 15/08/2011 da
voto
6.0
  • Band: RINGS OF SATURN
  • Durata: 00:35:07
  • Disponibile dal:
  • Etichetta: Unique Leader
  • Distributore:

Quest’oggi ci troviamo di fronte al debutto dei giovani californiani Rings Of Saturn, ristampato dalla Unique Leader Records dopo una prima release, autoprodotta, uscita nel 2010. La musica proposta è un death-core particolarmente tecnico, basato sulla velocità di esecuzione e sulla precisione ritmica, tuttavia la prima cosa che risulta evidente durante l’ascolto è la mancata emancipazione dai limiti endemici del genere: vocalizzi piatti in alcune frazioni di album e uso del breakdown come soluzione salvagente, per quanto – in tale ambito – il gruppo abbia spesso cercato di inserire forme meno banali. Pur non brillando “Embryonic Anomaly” per originalità e personalità, si può discutere di un lotto di pregi comunque presente: la notevole tecnica strumentistica di questi ragazzi permette loro di adottare una gamma sufficientemente variegata di soluzioni come riff stoppati, ritmiche elaborate (quando, ovviamente, non si parla di breakdown) e velocissime, stralunate scorribande melodiche (à la Burning The Masses), tanto da contribuire ad un concentrato di modernità che i più giovani potrebbero apprezzare. Il problema è che a volte dalla varietà si passa all’abuso di questa, anche all’interno di uno stesso pezzo: eccessi di questo tipo frequentemente comportano uno sviluppo poco profondo delle idee in gioco, finendo per rendere un poco indistinte le canzoni a causa di un fondo di confusione, come avviene ad esempio in “Grinding Of Internal Organs”, il cui gradevole epos viene corrotto da effetti elettronici fuori luogo. Causa di ciò è probabilmente la classica “voglia di strafare”, ma confidiamo che il tempo possa portare la maturità necessaria a superare queste incertezze; ciò che è meno perdonabile, in un’ottica di musica estrema, è l’assenza di “pericolosità” tra i solchi di questo disco (eccezion fatta per “Annihilating The Pure”, con le sue tastiere alla Nocturnus).

TRACKLIST

  1. Seized And Devoured
  2. Invasion
  3. Abducted
  4. Final Abhorrent Dream
  5. Corpses Thrown Across the Sky
  6. Embryonic Anomaly
  7. Annihilating The Pure
  8. Grinding of Internal Organs
  9. End of Humanity
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.