RIOT – Immortal Soul

Pubblicato il 25/10/2011 da
voto
7.5
  • Band: RIOT
  • Durata: 00:55:04
  • Disponibile dal: 31/10/2011
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Streaming:

Dal lontano 1977, i Riot hanno indubbiamente scritto alcune delle pagine più belle ed importanti dell’heavy metal americano. La band guidata dall’inossidabile chitarrista Mark Reale ha subito una serie di cambi di line up che le hanno permesso di esplorare numerosi territori stilistici, pur mantenendo piuttosto elevata la qualità del songwriting in quasi tutti i full length. Da alcuni anni, molti fan bramavano una reunion con Tony Moore, uno dei cantanti più dotati ma sottovalutati del genere, che con la sua voce potente e squillante ha contribuito a generare ed impreziosire due mostri sonori come “Thundersteel” e “Privilege Of Power”. Il nuovo “Immortal Soul” dimostra di essere un lavoro solido e concreto, composto da canzoni di buona fattura che inevitabilmente latitano nell’effetto sorpresa, ma compiono il dovere di dare ai fan ciò che esattamente si aspettano. “Riot” e “Wings Are For Angels” potrebbero essere una perfetta colonna sonora di una folle corsa su un circuito automobilistico, essendo costruite su ritmiche terremotanti, incastrate all’interno del poderoso ma articolato riffing e delle incredibili linee vocali che mostrano in piena forma lo stato delle corde vocali di Moore. Pollice alto anche per “Still Your Man”, splendido anthem baciato da un riffing circolare e da un ritornello catchy e per il disimpegnato hard rock di “Whiskey Man”, che giocoforza richiama le chiassose scorribande della storica “Swords And Tequila”. Curiosamente, i Nostri sono riusciti ad incidere il capolavoro del disco con il sensuale mid tempo “Crawling”, esemplare nel fare propria ed attualizzare la lezione impartita dai Led Zeppelin e dai Rainbow. Nonostante la prestazione complessivamente impeccabile del team (con un plauso al mostruoso lavoro del batterista Bobby Jarzombek), lungo il percorso avvertiamo qualche cedimento in fase di scrittura che impedisce a “Immortal Soul” lo status di opera da tramandare ai posteri. Più precisamente ci riferiamo a “Insanity”, una cavalcata senza infamia e senza lode, penalizzata da linee vocali piuttosto scontate, mentre la title track si muove su coordinate più classicamente hard, fallendo l’obiettivo fondamentale di regalarci un ritornello memorabile. A conti fatti siamo convinti che, se l’attuale line up rimarrà invariata, avrà il tempo di limare le imperfezioni evidenziate in questa sede, per regalarci un altro capitolo imprescindibile targato Riot.

TRACKLIST

  1. Riot
  2. Still Your Man
  3. Crawling
  4. Wings Are For Angels
  5. Fall Before Me
  6. Sins Of The Father
  7. Majestica
  8. Immortal Soul
  9. Insanity
  10. Whiskey Man
  11. Believe
  12. Echoes
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.