RUDE FOREFATHERS – Beyond The Door

Pubblicato il 21/01/2008 da
voto
6.5
  • Band: RUDE FOREFATHERS
  • Durata: 00:14:39
  • Disponibile dal: //2007
  • Etichetta:
  • Distributore:

I Rude Forefathers giungono con questo “Beyond The Door” al loro terzo demo autoprodotto, che, rispetto ai suoi predecessori, segna un innalzamento della matrice thrash a discapito di quella death. L’ovvio risultato è quello di rendere il sound maggiormente diretto e meno arzigogolato, anche se i nostri riescono a mantenere una certa profondità che fa sì che il demo non venga a noia già dopo un paio di ascolti. La prima traccia è “Erase The Light” ed è quella più legata al recente passato della band, con le sei corde di Davide Ferlisi e di Carlo Casarotto a scorrazzare in territori svedesi a supportare un up tempo niente male ma anche piuttosto banalotto. La successiva “Beyond The Door”, pur essendo anch’essa legata ad una matrice death-thrash svedese, inizia a mostrare dei segni di cambiamento grazie anche al growling di Daniele Sironi che diventa molto più intenso del solito e ad un refrain che ci fa tornare diritti negli anni ottanta, quando il thrash era in fase embrionale ed era quasi una semplice appendice violenta della NWOBHM. “Alcoholyc Cry” è forse la traccia più thrashy dell’intero repertorio della band, nonchè una delle più veloci scritte dai ragazzi. Vi sarà davvero difficile tenere fermo il capoccione, almeno durante le strofe, quando le ritmiche si alzano vertiginosamente. Da segnalare anche un ritornello piuttosto cathcy che potrebbe ricordare da lontano i Soilwork. La conclusiva “Far From The Right Side” è una discreta death-thrash song, dove finalmente i ragazzi riescono a coniugare la pesantezza con la velocità in maniera piuttosto buona. Da segnalare il buon gusto dell’assolo centrale, che pur essendo di fattura piuttosto semplice riesce a recuperare il gusto della melodia tipicamente ottantiano. Detto che la produzione non rende giustizia alla voce di Sironi, ribadiamo ciò che già avevamo detto in precedenza: i Rude Forefathers non sono dei fuoriclasse ma potrebbero trovare la giusta zampata da piazzare. Bisogna solo attendere.

TRACKLIST

  1. Erase The Light
  2. Beyond The Door
  3. Alcoholic Cry
  4. Far From The RIght
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.