SACRED OUTCRY – Damned For All Time

Pubblicato il 22/09/2020 da
voto
8.5
  • Band: SACRED OUTCRY
  • Durata: 00:55:00
  • Disponibile dal: 25/09/2020
  • Etichetta: No Remorse Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Malgrado ciò che può dare a intendere la presentazione dell’album di esordio dei defender greci Sacred Outcry, molto curata sotto pressoché ogni punto di vista, il titolo “Damned For All Time” risale all’ormai lontanissimo 2003, e si tratta sostanzialmente del medesimo prodotto immesso all’interno dell’underground sotto forma di demo proprio nel corso di quell’anno. Nonostante le aspettative fossero alte, lo scioglimento prematuro della band non ha mai reso possibile un’uscita ufficiale e con alle spalle una produzione degna di questo nome, o almeno… Fino ad oggi!
Ebbene, a oltre un decennio di distanza, i Sacred Outcry ci riprovano, ligi fino alla fine al concetto che vede i musicisti metal come delle persone che non devono mai smettere di sognare, e analizzando il risultato finale possiamo davvero inginocchiarci dinnanzi al signore del caos Arioch, poiché sarebbe stato a dir poco un sacrilegio sprecare una perla d’acciaio di così pregevole fattura.
Il riferimento all’iconica figura divina menzionata negli scritti di Michael Moorcock non è assolutamente casuale, poiché è proprio a lui che questo trio ellenico si ispira dal punto di vista narrativo, e l’epicità trasmessa dalle nove tracce presenti in scaletta è indice di quanto certe fonti d’ispirazione possano essere potenzialmente infinite, se si dispone delle giuste doti interpretative. Si potrebbe quasi dire che questo “Damned For All Time” sia una sorta di summa di quello che il metallo più epico ha rappresentato e rappresenta ancora oggi, enfatizzato da un songwriting moderno come non mai nella sua natura tipicamente old school, percepibile soprattutto all’interno della struttura dei brani, presi sia singolarmente che tutti insieme: quasi un’ora di ascolto che vola via come il drago in copertina al sopraggiungere di una tempesta, grazie ad un perfetto connubio di coerenza e varietà, con ogni elemento caratteristico che si amalgama perfettamente con tutti gli altri. Un inizio e una fine più cadenzati, grazie a “Legion Of The Fallen” (con annesso intro) e “Farewell”, non sono che gli estremi di una tracklist quasi perfetta, in cui l’estro battagliero dei Nostri colpisce l’ascoltatore dritto al cuore, a prescindere che si tratti di una toccante ballad acustica come “Scared To Cry” o di scoppi di ferocia tipicamente heavy/power come “Lonely Man” o la più orecchiabile “Sacred Outcry”, che dà il nome alla formazione stessa. Tuttavia, la stella più luminosa non può che essere la lunghissima titletrack: un brano che, in pieno stile Domine, incarna perfettamente il concetto di suite evocativa e belligerante, con una prima metà su ritmi medi, seguita da un bridge e da una breve fase lenta volti a preparare il fruitore per l’imminente esplosione di collera finale.
Nonostante i membri ufficiali siano solo tre, per la riuscita di questo fantastico prodotto sono stati coinvolti anche il tastierista Giannis Skalkotos e l’inarrestabile vocalist Yannis Papadopoulos (Beast In Black, ex Wardrum), il quale continua imperterrito a rubare la scena a qualsiasi collega grazie al suo incommensurabile talento esecutivo ed interpretativo; si potrebbe anzi dire che ovunque vada lui vince, così come le band che si avvalgono della sua invidiabile presenza.
“Damned For All Time” è un lavoro enorme, potenzialmente rappresentativo del suo genere d’appartenenza ed emblema della rinascita di una band che ha deciso di tentare nuovamente di promuovere la propria arte, nonostante tutti i fallimenti passati, avvalendosi della presenza di un astro nascente come il sopracitato frontman per ottimizzare ulteriormente il risultato, già dato da una scrittura completa ed entusiasmante di ogni singolo brano. Che si tratti di Arioch o di No Remorse Records, cui si deve anche la produzione limpidissima, qui qualcuno ci ha visto davvero giusto, e per questo vogliamo porgere ai Sacred Outcry un nostro sincero augurio, nella speranza che ci possano essere altre uscite di cotanta caratura a loro nome in futuro.

TRACKLIST

  1. Timeless
  2. Legion Of The Fallen
  3. Sacred Outcry
  4. Where Ancient Gods Are Still Hailed
  5. Scared To Cry
  6. Lonely Man
  7. Crystal Tears
  8. Damned For All Time
  9. Farewell
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.