SACRED STEEL – Iron Blessings

Pubblicato il 15/07/2004 da
voto
7.0
  • Band: SACRED STEEL
  • Durata: 00:48:25
  • Disponibile dal: 19/07/2004
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Self

A distanza di due anni dal precedente “Slaughter Prophecy”, che aveva visto la band teutonica irrobustire il proprio sound con un’iniezione di ritmiche più rocciose e qualche inserto di voce growl, i Sacred Steel tornano all’attacco nel nome del vero metallo con questo nuovissimo “Iron Blessings” (traduzione: la voglia di fare i pacchiani è dura a morire!), che prosegue esperito dalla band nella precedente fatica con un ulteriore appesantimento del proprio sound, con addirittura l’inserimento di qualche ritmica di stampo molto vicino al death metal (si veda, per esempio, la tiratissima opener “Open Wide The Gate” o la buona “Anointed By Bloodshed”).In generale, ad ogni modo, abbiamo sempre a che fare con il classico heavy metal di stampo tedesco, quanto più ‘true’ è possibile, potente e rocciosissimo; se a tutto questo si aggiunge una produzione cristallina, come sempre in questi casi, e una padronanza eccellente dei propri strumenti, nonché una discreta manciata di canzoni più che sufficienti, si ottiene il solito buon disco per la solita band ormai rodata, da riservare agli aficionados (certo non c’è nulla che faccia gridare al miracolo o che porti innovazioni, sì da consigliare “Iron Blessings” ad una platea più ampia) dell’heavy metal più puro, potente ed intransigente. Defender, fatevi sotto: per tutti gli altri, invece, il nostro consiglio è quello di riservare un ascolto alla band del poliedrico singer Gerrit, prima di dar loro fiducia incondizionata.

TRACKLIST

  1. Open Wide The Gate
  2. Your Darkest Saviour
  3. Screams Of The Tortured
  4. At The Sabbat Of The Possessed
  5. Beneath The Iron Hand
  6. Anointed By Bloodshed
  7. Victory Of Black Steel
  8. I Am The Conqueror
  9. Crucified In Heaven
  10. The Chains Of The Nazarene
  11. We Die Fighting
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.