SACRIVERSUM – Mozartia

Pubblicato il 11/10/2003 da
voto
0.0
  • Band: SACRIVERSUM
  • Durata:
  • Disponibile dal: 11/10/2003
  • Etichetta:
  • Metal Mind

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Demenziali. Dopo un disco sulla vita e le opere di Samuel Beckett (“Becketia”) che ha letteralmente scosso e terrorizzato ogni sostenitore del grande drammaturgo irlandese, questo sestetto di polacchi ubriachi ha deciso di tormentare la buon’anima di un altro grande artista del passato con un disco dedicato alla vita, le opere e la fortuna nei secoli. Uno a caso: quel poveraccio di Wolfgang Amadeus Mozart, che nonostante le tante disgrazie conosciute in vita, per effetto di un inspiegabile contrappasso che prima o poi colpisce tutti i grandi artisti, dovrà ancora scontarne tante, di pene nell’aldilà, tra rondò veneziani, remix dance e soggetti del calibro dei Sacriversum. Proviamo a descrivere “Mozartia”: immaginate un polpettone insapore di gothic/death metal, vocine (rigorosamente stonate) di femminucce beote, tastierine giocattolo che si cimentano in improbabili passaggi orchestrali che, al confronto, riescono a riabilitare giocolieri come Nightwish e Rhapsody. Brani insipidi, con testi al limite del grottesco ed un’interpretazione canora da far venire i brividi. Meglio la malaria che ascoltare “Mozartia” due volte di seguito. Qualcuno sta per insidiare il trono degli Atroci, senza saperlo. Altro che “Peppino l’Usuraio”, qui andiamo davvero sul pesante…
P.S.:E scommetto che gente simile, su Nuclear Blast, farebbe faville tra un certo tipo di metallini…

TRACKLIST

  1. Born To Be The Best
  2. Painful Fame
  3. Young Traveller
  4. Count Coloredo
  5. Lorenzo Da Ponte
  6. Stanzer!
  7. Haffner in D
  8. Salieri
  9. A Body Left Under The Hedge
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.