SAGA – The Human Condition

Pubblicato il 11/05/2009 da
voto
6.5
  • Band: SAGA
  • Durata: 00:47:10
  • Disponibile dal: 27/04/2009
  • Etichetta:
  • Inside Out
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Erano in molti ad attendere i “nuovi” Saga al varco, dopo la dipartita del lìder maximo Michael Sadler, e di toccare con mano lo stato di salute di una band che deve sicuramente aver sofferto dell’allontanamento di quello che poteva essere considerato a pieno titolo il detentore del sound del gruppo. E soprattutto era difficile immaginare come il tutto sarebbe suonato con l’avvento del nuovo singer Rob Moratti dei Final Frontier, dotato di una voce particolarmente acuta e leggera, sicuramente molto diversa da quella del suo predecessore. Il risultato è contenuto nel nuovo “The Human Condition”, un lavoro ovviamente di transizione, che ci mostra una band rinnovata, che per ora preferisce mantenere alto l’interesse schiacciando l’acceleratore sul lato ‘progressive metal’, e lasciandoci a poco a poco abituare alla voce di Moratti, una di quelle voci che può essere o amata o odiata, senza vie di mezzo. Ecco che il lato prettamente strumentale prende il controllo della situazione, come dimostrano la title-track “The Human Condition” (ottimi gli intrecci vocali con la band), la melodicissima “Step Inside”, e la saltellante “A Number With A Name” pericolosamente vicina al repertorio dei mastodontici A.C.T. Ottima è la successiva “Now Is Now”, vicina agli ultimi Styx, mentre a lasciare interdetti sono le successive “Let It Go” e la conclusiva “You Look Good To Me”, due inequivocabili filler che vanno a pregiudicare il risultato complessivo dell’album. L’irruenza di “Crown Of Thorns”, posta in mezzo alle due succitate song, ci mostra il lato più ruvido della band, in cui anche il buon Rob Moratti si dimostra più a suo agio, pur essendo questo un genere a cui non è tradizionalmente avvezzo. Nel complesso, “The Human Condition” è un album discreto, sicuramente al di sopra delle aspettative del sottoscritto, che mostra una band in transizione, ancora alla ricerca di una stabilità, dopo tanti anni di carriera.

TRACKLIST

  1. The Human Condition
  2. Step Inside
  3. Hands Of Time
  4. Avalon
  5. A Number With A Name
  6. Now Is Now
  7. Let It Go
  8. Crown Of Thorns
  9. You Look Good To Me
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.